stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Disabili penalizzati, la denuncia di Anffas Onlus Palermo
LA PROTESTA

Disabili penalizzati, la denuncia di Anffas Onlus Palermo

PALERMO. Inclusione scolastica, tutela giuridica, invalidità civile e stato di handicap, inserimento lavorativo e mobilità: il tutto a fronte di una realtà come quella siciliana, che vede le persone con disabilità e i propri congiunti, fortemente penalizzate.

La denuncia arriva da Anffas Onlus Palermo, (l’Associazione Nazionale di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), a conclusione del corso di formazione, organizzato dalla stessa Anffas in collaborazione con il Consorzio La Rosa Blu, sul tema “I manualetti S.A.I. Conoscere ed esigere i propri diritti”.

“Oggi più che mai a Palermo, in provincia e in tutta la Regione – sottolinea Antonio Costanza, vicepresidente di Anffas Onlus Sicilia – le persone con disabilità, i loro genitori e familiari hanno la sensazione di essere private dei loro diritti. Viviamo, infatti, in un momento storico nel quale i diritti delle persone con disabilità sono appesi a un bilancio e come è noto, in molti istituti scolastici non sono ancora neanche partiti i servizi di assistenza di base e assistenza specialistica. Una condizione gravissima, se si pensa che ci troviamo in una regione nella quale ragazzi e ragazze con disabilità sono costretti a incatenarsi davanti ai cancelli di una scuola per rendere visibile a tutti la ripetuta negazione di ciò che spetta loro per legge”.

“Dopo la manifestazione dello scorso mese di ottobre – aggiunge – a fronte di tanti messaggi di solidarietà, dalle istituzioni non si è levata alcuna voce. Per queste ragioni, presto daremo vita a una nuova azione di protesta ancor più rumorosa delle precedenti, per far comprendere a tutti che i cittadini con disabilità sono parte della società e hanno diritto a poter vivere in condizioni dignitose al pari degli altri. Pretendiamo che le istituzioni competenti si prendano cura e carico del problema e rispettino i principi fondanti della Convenzione Onu sui Diritti delle Persone con Disabilità, in primis, quello dell’accessibilità e delle barriere architettoniche invisibili che riguardano le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X