stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tre cantieri di opere pubbliche in Sicilia nel mirino della Dia
PALERMO

Tre cantieri di opere pubbliche in Sicilia nel mirino della Dia

A Geraci Siculo (Palermo) l'ispezione ha interessato il cantiere della «Euroinfrastrutture srl» che sta recuperando l'ex convento dei Padri Agostiniani e sta curando la sistemazione dell'area adiacente«

PALERMO. Tre cantieri di opere pubbliche in Sicilia sono stati controllati dagli uomini della Dia di Palermo e Trapani per prevenire infiltrazioni mafiose. Il monitoraggio è stato eseguito, d'intesa con i prefetti, con un'operazione interforze.

A Geraci Siculo (Palermo) l'ispezione ha interessato il cantiere della «Euroinfrastrutture srl» che sta recuperando l'ex convento dei Padri Agostiniani e sta curando la sistemazione dell'area adiacente«. A Castronovo di Sicilia è stato monitorato il cantiere della »Tecnis spa« incaricata della realizzazione di uno svincolo sulla statale 189 »Valle dei Platani«. Il terzo cantiere ispezionato è quello dell'associazione di imprese costituita tra la Cosedil spa e la Pre System srl che ad Alcamo (Trapani) è impegnata nei lavori di realizzazione di un anfiteatro nella zona Orto da Ballo, a servizio della Cittadella dei giovani.

Nel corso delle ispezioni sono state identificate 70  persone, individuati 36 mezzi e rilevati rapporti contrattuali di 28 società. L'assetto societario delle imprese impegnate nei cantieri, i contratti, il personale identificato e i mezzi individuati saranno oggetto di accertamenti per verificare eventuali condizionamenti mafiosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X