stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, sessantenne rischia di restare senza casa: ma una coppia "speciale" l'aiuta
#GDSNOICONVOI

Palermo, sessantenne rischia di restare senza casa: ma una coppia "speciale" l'aiuta

di

PALERMO. Rischia di perdere la casa e di finire un'altra volta in mezzo a una strada. Alla vigilia dello sfratto, però, qualcuno decide di "adottarla", prendendosi cura di lei.

Proprio quando la mancanza di un lavoro e le difficoltà economiche rischiavano di farla precipitare  nel  vortice della povertà e della solitudine, nella vita di Antonina Petrone, ultrasessantenne  che dal 2008 prova a tirare avanti con poco più di 200 euro di pensione, è arrivata una "famiglia speciale", che ha deciso di supportarla sostenendola mensilmente nel pagamento dell'affitto.

Duecento euro al mese per almeno 6-8 mesi, con l' "impegno da parte nostra di aiutarla anche a trovare un lavoro, per farle riconquistare l'indipendenza economica e non creare nuovo assistenzialismo", racconta la famiglia benefattrice, venuta a conoscenza della triste storia di Petrone proprio attraverso le pagine del Giornale di Sicilia.

Trasformare un gesto benefico in tante altre azioni solidali, generando al posto dell'assistenzialismo  una catena di solidarietà, è l'obiettivo della giovane coppia, che ha chiesto ad Antonina Petrone una sola cosa in cambio: l'impegno a "restituire" alla società quanto ricevuto attraverso azioni di volontariato verso altre persone in difficoltà, a sua libera  scelta. "E' importante - chiariscono i due coniugi - che l'aiuto dato non si esaurisca nel sostegno a una sola persona ma che abbia un effetto moltiplicatore".

 

Pubblichiamo in questa rubrica le risposte ai problemi che i lettori pongono attraverso gli sms inviati a Ditelo a Rgs. Precisiamo pure le date in cui verificheremo impegni e atti degli amministratori.

 

POVERI

  • Cerca di sopravvivere con 270 euro al mese, ha 61 anni e i suoi ricordi sono chiusi in alcune scatole accatastate in un monolocale. Rischia lo sfratto. Verificheremo il 13 ottobre

 

VERDE

  • A Villa Giulia, dopo il sequestro per degrado, il Comune pensa a una squadra di addetti che si occuperà della pulizia ordinaria delle statue. Il protocollo d’intesa è stato redatto dagli uffici tecnici della «Città storica» ma deve essere presentato alla sovrintendenza per la firma. Verificheremo il 14 ottobre
  • Ha riaperto la Città dei ragazzi, ma non sono ancora a pieno regime le attività ludiche. Il Comune ha voluto riaprire comunque per permettere almeno la fruizione dello spazio verde. Verificheremo il 21 ottobre

 

SCUOLA

  • Arriva la videosorveglianza in 158 scuole della città. Già installata in 101 plessi. La conclusione dei lavori è prevista per inizio novembre. Verificheremo il 3 novembre
  • Cantieri aperti in 29 scuole della città. Alcuni si concluderanno tra pochi mesi, altri entro maggio. Verificheremo il 25 novembre

 

RIFIUTI

  • Il sindaco Leoluca Orlando annuncia azioni di contrasto al sistema organizzato fatto da chi si rivolge a privati per disfarsi di rifiuti di grossa taglia. Più controlli della polizia municipale. Verificheremo il 15 ottobre
  • Si rinnova il parco mezzi Rap: per la seconda decade di ottobre si attendono 10 nuovi compattatori. Verificheremo il 17 ottobre
  • Sono già attive 13 nuove spazzatrici. Se ne aspettano altre 6 entro la fine di ottobre. Verificheremo il 29 ottobre
  • Annunciato, inoltre, da Rap l’arrivo di 700 nuovi cassonetti. Aggiudicata la gara. L’arrivo dei contenitori previsto a fine ottobre nelle zone più trascurate della città, ad esempio le borgate. Verificheremo il 30 ottobre

 

COMMERCIO

  • Aumentano gli abusivi e le irregolarità all'interno dei mercatini, mentre tarda ad arrivare il regolamento unico che deve essere varato dal consiglio comunale. Verificheremo il 16 ottobre

 

CULTURA

  • Villino Florio nel degrado, con giardini trascurati. La Regione ha un progetto per trasformare l’edificio liberty in spazio espositivo. Sono stati appena appaltati i lavori per il recupero del giardino, mentre sono in corso i restauri interni. Verificheremo il 10 ottobre
  • A fine settembre apre l’area archeologica del Castello a Mare. C’è un progetto della Soprintendenza per fare curare quest’area dai detenuti del Pagliarelli, come già avvenuto per la zona archeologica degli Schiavoni nel rione San Pietro. Verificheremo il 28 ottobre

 

MOVIDA

  • Il sindaco è stato costretto a prorogare le vecchie disposizioni sino al 31 ottobre. Nonostante le indicazioni del Tar il documento che dovrebbe regolamentare la vita notturna in città è fermo in aula. Si rischia una pioggia di ricorsi. Verificheremo il 26 ottobre

 

LAVORO

  • Bando per 7 mila posti nell'esercito. Già arruolati in 5.500. A dicembre le ultime assunzioni per capire anche quanti siciliani ci sono in tutto. Verificheremo il 16 dicembre

 

CENTRO STORICO

  • Al Capo bonificata la discarica in piazza Sant'Anna. Adesso la zona resta pulita grazie alla sorveglianza dei residenti. E arriva anche la proposta di una ditta privata per realizzare un campo di bocce. Positivo l’incontro tra i residenti e la Soprintendenza per esaminare l'iniziativa. Verificheremo il 31 ottobre

 

TRAFFICO

  • L'assessore alla Mobilità Giusto Catania annuncia l'arrivo di nuovi arredi nelle isole pedonali, ad esempio 100 panchine, grazie a un investimento di 138 mila euro. Verificheremo il 24 ottobre

 

ILLUMINAZIONE

  • Nuovi impianti di illuminazione: tra settembre e ottobre lavori al via nel quadrilatero Sciuti-Paternò; entro novembre,a Villa Giulia, via Lincoln e stazione centrale. Verificheremo il 7 novembre

 

TRASPORTI

  • Diciotto nuovi bus Amat sulle strade. L’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, annuncia per settembre l’arrivo di altri 18 mezzi. L’aggiudicazione della gara a fine novembre. Verificheremo il 27 novembre
  • Ma nel parco mezzi Amat sono attesi altri 87 nuovi bus. Saranno acquistati con i fondi del Pon Metro, soldi che si attendono per ottobre. Verificheremo oggi

 

ZEN

  • In via Fausto Coppi, allo Zen, i volontari hanno recuperato un'area degradata, adesso chiedono l'aiuto del Comune per far rinascere l'intero quartiere. L’assessore comunale alle Attività sociali Agnese Ciulla annuncia interventi con fondi per le periferie. Entro tre mesi l’assessore alla Pianificazione urbana, Giuseppe Gini, prevede la bonifica del terreno già avviata. Verificheremo il 9 gennaio

 

Segnalate alla pagina Facebook di Ditelo a Rgs, su Twitter @diteloargs o via mail a ditelo@gds.it. Per scrivere al sito: web@gds.it.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X