stampa
Dimensione testo
DROGA

Spaccio a Palermo, arrestato un operaio con due quintali di hashish

di
La droga era nascosta in un doppio fondo di un camioncino, suddivisa in decine e decine di involucri, confezionati con nastro adesivo. Avrebbe fruttato oltre un milione di euro

PALERMO. La Polizia di Stato di Palermo, nella notte, ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio di ingenti quantità di stupefacenti, in questo caso di tipo hashish, Giuseppe Sinagra, palermitano, 37 anni, incensurato, di professione operaio e ha sequestrato 2 quintali di stupefacenti.

A finire in manette, grazie all'attività dei poliziotti della locale Squadra Mobile Sezione Antidroga e delle unità cinofile specializzate, un corriere della droga che, su un insospettabile camioncino, di ritorno da una trasferta fuori sede, trasportava, nascosti in un doppio fondo (ricavato con un preciso lavoro di saldatura), decine e decine di involucri, confezionati con nastro adesivo, contenenti oltre 200 kg di sostanza stupefacente che avrebbe fruttato oltre un milione di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X