stampa
Dimensione testo
TRAGEDIA A CEFALU'

Paura sulle Madonie per i cinghiali: inchiesta dopo l'uomo ucciso

di
La giunta oggi adotterà le prime misure per mettere al sicuro i parchi. Crocetta: «Ma gli enti hanno autonomia di gestione»

PALERMO. La Procura di Termini Imerese, che ha aperto un fasciolo per omicidio colposo a carico di ignoti, ha già acquisito della documentazione per verificare eventuali responsabilità penali in relazione alla morte di Salvatore Rinaudo, il pensionato di 76 anni che sabato mattina è stato caricato e morso da un cinghiale in contrada Mollo-Rapputi, a Cefalù, in provincia di Palermo, in maniera così violenta da ucciderlo.

Dell’aggressione da parte dell’animale è rimasta vittima anche la moglie, Rosa, di 73 anni, che ha riportato ferite giudicate guaribili in quindici giorni ed è già tornata a casa. Qualcuno doveva vigilare e non l’ha fatto? Di chi è eventualmente la colpa — questo dovranno accertare i carabinieri, coordinati dal procuratore capo Alfredo Morvillo e dal sostituto Giacomo Brandini - se uno di quei cinghiali, che tanti danni ed incidenti hanno causato negli anni nel Parco delle Madonie e nel territorio limitrofo, ha finito per ammazzare un uomo? È stato già chiarito che l’abitazione della coppia, pur vicina al perimetro del Parco, non si trova al suo interno.

Capire però da dove sia arrivato l’animale è un’impresa in ogni caso impossibile perché i cinghiali non sono dotati di microchip. Avere un quadro nitido sulle eventuali responsabilità non sarà un compito facile per gli inquirenti che al momento hanno davanti una sorta di ginepraio: diversi gli enti che dovrebbero vigilare ed intervenire, talmente tanti che - sembra - alla fine nessuno di essi sia riuscito a fare nulla di concreto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X