stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coppia aggredita dai cinghiali, il sindaco di Cefalù proclama il lutto cittadino
PALERMO

Coppia aggredita dai cinghiali, il sindaco di Cefalù proclama il lutto cittadino

Lo scrive in una nota il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina. "Ora, la tragedia, che, nella nostra società, pare essere un elemento necessario a smuovere le coscienze"

CEFALÙ. «Siamo colpiti e profondamente addolorati per quanto accaduto, questa notte, nelle campagne cefaludesi. Ma anche molto arrabbiati, perchè questa è una tragedia annunciata. Da tempo chiediamo che la Regione vari una legge per l'abbattimento controllato di una fauna, quella dei suidi, che, cresciuta a dismisura, danneggia le colture e, sopratutto, incute timore negli abitanti. Più incontri si sono succeduti, su nostra richiesta in Prefettura, ed è dell'ottobre scorso l'audizione, presso la IV Commissione ARS del Presidente dell'Ente Parco Madonie, che , a nome dei Sindaci, ribadiva la richiesta di misure urgenti, per permettere l'abbattimento degli animali».

Lo scrive in una nota il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina. «Ora, la tragedia, che, nella nostra società, pare essere un elemento necessario a smuovere le coscienze. Questa mattina - prosegue il sindaco nella nota - ho avvertito il preciso dovere di recarmi all'ospedale per sincerarmi delle condizioni di salute della signora Rosa Rinaudo, alla quale ho espresso, a nome della città, il cordoglio per la scomparsa del marito. Ho, altresì, disposto la proclamazione del lutto cittadino nel giorno dei funerali del signor Salvatore Rinaudo. Invito, inoltre, ad osservare un minuto di raccoglimento prima dell'inizio di tutte le manifestazioni pubbliche in programma in città da oggi e fino al giorno delle esequie», conclude il sindaco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X