stampa
Dimensione testo
PALERMO

Assalto a un portavalori e sparatoria con la polizia. In 3 fuggono con 100 mila euro, ferito un bandito

di
Gli altri rapinatori sono fuggiti e vengono ricercati.

PALERMO. Conflitto a fuoco tra rapinatori e polizia nel corso di un assalto a un portavalori nei pressi dell'ufficio postale al civico 872 di corso dei Mille allo Sperone a Palermo.

Il bottino della rapina è di 100mila euro. Uno dei malviventi è rimasto ferito non in modo grave. Ora si trova in stato di fermo piantonato all'ospedale Civico.

Faceva parte del commando armato che, all'apertura dell'agenzia Guarnaschelli, ha messo a segno il colpo. Il commando era composto da quattro rapinatori. Hanno atteso il blindato dell’agenzia Sicurtraser che è arrivato intorno alle otto e mezza. Una guardia giurata è scesa con il sacco pieno di soldi da consegnare agli impiegati. Secondo una prima ricostruzione sarebbe stato aggredito da dietro da un rapinatore che gli ha sfilato la pistola e il denaro. Poco dopo nella zona è arrivata una pattuglia della squadra mobile, mentre il commando per fuggire ha iniziato a sparare.

L'uomo fermato, e che per ora si trova all'ospedale Civico, con l'accusa di aver preso parte alla rapina del portavalori a Palermo è Gaetano Castiglione, 42 anni. A bordo di una moto mentre cercava di scappare si è girato armato di pistola e avrebbe fatto fuoco contro le volanti che lo inseguivano. Mentre cercava di sparare ha perso l'equilibrio ed è finito a terra.

 

L’ultimo colpo da parte di un commando di rapinatori è stato messo a segno lo scorso 3 giugno. Allora cinque persone hanno accerchiato un portavalori della Sicurtrasport  a Misilmeri in provincia di Palermo. Il commando a bordo di grosse moto ha bloccato il portavalori davanti al supermercato “Spaccio Alimentare”, tra viale Europa e via Orazio. E’ stato preso il borsello ad una guardia giurata con 44 mila euro. Ad una seconda è stata sfilata la pistola. Il 7 aprile un altro assalto ad un portavalori. Sei uomini sono entrati in azione nei pressi dell'agenzia Monte dei Paschi di Siena in via Albiri nel quartiere Falsomiele. I rapinatori hanno aspettato che i portavalori uscissero dalla banca con i sacchi pieni di soldi. Il colpo ha fruttato 103 mila euro. I sei hanno aspettato che i vigilanti uscissero dalla banca e li hanno minacciati portando via il bottino. I rapinatori sono fuggiti a piedi facendo perdere le proprie tracce tra le bancarelle del mercatino. Il 26 maggio del 2014 ancora in cinque armati di fucile a pompa hanno fermato un portavalori che stava raggiungendo l’agenzia della Banca Sella in via del Cigno a Palermo. Il commando era riuscito a fare scendere le guardie giurate e impossessarsi dei soldi che stava trasportando il furgone: bottino 100 mila euro.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X