PALERMO

Caso Tutino, una commissione al ministero: i Nas a Villa Sofia

di

PALERMO. Ieri mattina gli uomini del Nas di Palermo, guidati da Giovanni Trifirò, sono tornati all'ospedale di Villa Sofia. Stavolta, però, su richiesta del ministero della Salute, che ha istituito una Commissione per accertare il buon funzionamento della struttura sanitaria, finita nell'occhio del ciclone nelle ultime settimane. I carabinieri hanno acquisito documenti di natura amministrativa.
Gli accertamenti che il ministero intende compiere andrebbero comunque al di là dell'inchiesta con la quale è finito agli arresti domiciliari l'ex primario del reparto di Chirurgia plastica dell'ospedale, nonché medico personale del presidente della Regione, Rosario Corcetta. L'obiettivo - certamente determinato anche dalle notizie riportate sull'inchiesta a livello nazionale - sarebbe quello di capire come si svolge l'attività all'interno del nosocomio e stabilire se sussistano eventuali profili di irregolarità.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X