stampa
Dimensione testo
L'INTIMIDAZIONE

Busta con proiettili, minacce al sindaco di Campofelice di Roccella

busta con proiettili, intimidazione, sindaco, Massimo Battaglia, Palermo, Cronaca
Il sindaco di Campofelice di Roccella, Massimo Battaglia

CAMPOFELICE DI ROCCELLA. Una busta con proiettili è stata recapitata a Massimo Battaglia, sindaco di Campofelice di Roccella, in provincia di Palermo.  «Ancora una volta le cronache ci costringono a leggere notizie di amministratori minacciati - afferma Magda Culotta, sindaco di Pollina e deputato del Pd - È una escalation continua, che adesso colpisce la comunità di Campofelice di Roccella e la serenità di chi, come il sindaco e la sua giunta, ogni giorno è costretto a fare i salti mortali per garantire al paese anche i servizi essenziali. A Massimo Battaglia, va tutta la mia solidarietà e l'invito ad andare avanti nel difficile lavoro di sindaco. Spero si faccia presto luce sulla natura di questo ignobile gesto, che i responsabili vengano assicurati alla giustizia e che tutta la comunità si stringa attorno al sindaco per lanciare un segnale forte a quanti intendano turbare l'attività amministrativa con atti di mera vigliaccheria».

«Il gruppo parlamentare del Pdr esprime solidarietà al sindaco di Campofelice di Roccella, Massimo Battaglia, a seguito della grave intimidazione di cui è stato fatto oggetto.  Siamo vicini a chi, come Massimo Battaglia, da sindaco, è in prima linea per l'affermazione della legalità. Le minacce mafiose attraverso dei proiettili non devono far paura a chi a testa alta lavora ogni giorno per il bene della comunità amministrata». Lo ha detto il deputato regionale del Pdr, Edy Tamajo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X