SANTA MARIA NOVELLA

Era scomparso da Palermo venerdì, ritrovato alla stazione di Firenze

L'uomo, di 48 anni, era sparito dalla sua abitazione, dove viveva con la moglie, perchè preoccupato del suo precario stato di salute

FIRENZE. Un uomo di 48 anni è stato rintracciato lo scorso venerdì dagli agenti della polfer mentre vagava in stato confusionale all'interno della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, a Firenze.

Secondo quanto emerso, alcuni giorni prima si era allontanato volontariamente dalla sua abitazione di Palermo a causa di forti preoccupazioni legate allo stato di salute suo e della moglie.

L'uomo, affetto da una grave malattia, si era allontanato da casa senza portare con sè i farmaci prescritti dal medico.

Gli agenti lo hanno rassicurato e portato in ospedale, dove gli sono gli sono state somministrate le medicine.

Quello del quarantottenne, spiega la polfer di Firenze in una nota, «è il diciassettesimo ritrovamento - tra adulti e minori - dall'inizio dell'anno a Santa Maria Novella, a testimonianza di quanto sia nevralgico il controllo del traffico ferroviario nelle stazioni anche per il rintraccio di persone che si possono allontanare dai propri affetti per tanti motivi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X