stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tenta di violentare una quattordicenne in ascensore, un arresto a Palermo
TRA LA ZISA E VIA LIBERTA'

Tenta di violentare una quattordicenne in ascensore, un arresto a Palermo

La ragazza stava per entrare in ascensore quando è stata aggredita alle spalle da uno sconosciuto che ha provato a trascinarla fuori dalla cabina, tentando di abbassarle i pantaloni

PALERMO. Violenza sessuale nei confronti di una minore di 14 anni. Con questa accusa la polizia ha arrestato I.A., giovane ventenne incensurato palermitano, ritenuto colpevole di un'aggressione avvenuta lunedì scorso nell'androne di uno stabile, tra i quartieri Libertà e Zisa.

A vivere momenti di terrore una quattordicenne, uscita di casa per una veloce commissione e rientrata dopo pochi minuti. Stava per entrare in ascensore quando è stata aggredita alle spalle da uno sconosciuto che ha provato a trascinarla fuori dalla cabina, tentando di abbassarle i pantaloni con una forza tale da strapparle un pezzo di stoffa. La ragazza però è riuscita a fuggire dal suo aggressore. Ha raggiunto casa e ha avvertito la madre dell'accaduto.

Dopo la fuga, il ventenne sarebbe tornato nello stabile per recuperare il cellulare che gli era caduto durante la colluttazione. Ad attenderlo però questa volta c'era il portiere che ha bloccato il ragazzo in attesa dell'arrivo della polizia.

Indagini sono in corso per verificare se il ventenne si sia reso protagonista di altre analoghe aggressioni a sfondo sessuale sul conto delle quali i poliziotti della Squadra Mobile palermitana stavano già indagando.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X