stampa
Dimensione testo
ANAS

Viadotto crollato, Ciucci: "Nessun premio per anticipo apertura"

«Non c'è stato nessun premio di accelerazione per l'impresa e non c'è stato nè ci sarà un bonus per i dirigenti Anas e non ci sarebbe stato nemmeno senza problemi».

ROMA. «Non c'è stato nessun premio di accelerazione per l'impresa e non c'è stato nè ci sarà un bonus per i dirigenti Anas e non ci sarebbe stato nemmeno senza problemi». Lo ha detto il presidente dell'Anas, Pietro Ciucci, durante un'audizione davanti alla Commissione lavori pubblici del Senato sul cedimento di una rampa del viadotto di Scorciavacche in Sicilia. Era stata aperto in anticipo «al traffico solo un chilometro in via provvisoria e in modalità cantiere, pensate possa portare a premi?» ha detto Ciucci.

«Non ho ricevuto nessun avviso di garanzia» in merito al cedimento della rampe del viadotto di Scorciavacche in Sicilia. Lo ha detto il presidente di Anas, Pietro Ciucci, rispondendo alle domande di una giornalista di Report, al termine di un'audizione al Senato.

«Abbiamo fatto tutte la attività per aprire in sicurezza la strada: le prove di carico sui viadotti, e tutti i controlli previsti per il rilevato» (la rampa che poi ha ceduto, ndr). Lo ha detto il presidente di Anas, Pietro Ciucci in un'audizione sul viadotto di Scorciavacche in commissione lavori pubblici al Senato. Ciucci ha ricordato che non si è trattato «di una apertura di opera con consegna ma dell'apertura provvisoria di una strada in modalità cantiere con limitazioni».

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X