stampa
Dimensione testo
LA CERIMONIA

Ucciardone, al carcere i rappresentanti dell'associazione Antigone alla messa coi detenuti

Ha partecipato anche il personale della casa circondariale. I detenuti hanno letto delle lettere e dei pensieri rivolti alle famiglie

PALERMO. Anche quest'anno i rappresentanti dell'associazione Antigone, Pino Apprendi e Vincenzo Scalia, hanno visitato il carcere Ucciardone di Palermo «per assistere alla messa di Natale insieme ai detenuti e al personale del carcere». «Il lavoro apprezzabile che viene svolto da tutto il personale, per cercare di rendere meno pesante la detenzione, - dice Apprendi - purtroppo viene vanificato dalle condizioni strutturali del carcere, di memoria borbonica, e dal sovraffollamento. I detenuti che hanno partecipato alla cerimonia, alla fine hanno letto due lettere, dove, dopo avere espresso le loro considerazioni sull'evento della natività, hanno rivolto un pensiero alle loro famiglie e sopratutto hanno parlato dei bambini che nel mondo muoiono di fame. Un particolare ringraziamento lo hanno rivolto alla direttrice del carcere Rita Barbera ed a tutto il personale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X