stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lo strazio dei parenti al funerale: "Ma nessuno giudichi"
PALERMO

Lo strazio dei parenti al funerale: "Ma nessuno giudichi"

di
A celebrare la messa nella chiesa del cimitero di Santa Maria dei Rotoli il parroco, padre Pietro Furnari, che nel corso dell'omelia non ha pronunciato nessuna parola sulla madre Valentina Pilato accusata di infanticidio (Foto Petyx)
PALERMO. Sì sono svolti a Palermo i funerali della piccola Giorgia, gettata dalla madre tra i rifiuti subito dopo il parto. La cerimonia si è svolta nella chiesa del cimitero dei Rotoli. La madre era assente in quanto ancora ricoverata nel reparto di ginecologia dell'ospedale Vincenzo Cervello. Momenti di tensione si sono verificata tra alcuni familiari e gli operatori tv e fotografi presenti. Il fotoreporter Franco Lannino è stato picchiato e portato fuori dalla chiesa da alcuni parenti. Danneggiate anche alcune telecamere. Alla messa ha preso parte il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.
A celebrare la messa nella chiesa del cimitero di Santa Maria dei Rotoli il parroco, padre Pietro Furnari, che nel corso dell'omelia non ha pronunciato nessuna parola sulla madre Valentina Pilato accusata di infanticidio. ”Nessuno di noi può giudicare su quanto accaduto - ha detto il prete - Solo il Signore può giudicare su quello che è accaduto. Ci si deve chiedere però e ci si deve interrogare perché tutto questo sia accaduto e di chi è la responsabilità”. Padre Furnari ha detto ancora: ”La piccola Giorgia dal cielo sorriderà, quel sorriso che questa vita terrena le ha negato”.  Valentina Pilato accusata di infanticidio è stata dimessa dal primario di Ginecologia dell'ospedale Cervello Vincenzo Lo Bue. Non ha ancora lasciato l'ospedale perchè i carabinieri aspettano i provvedimenti del magistrato che dovrà stabilire in quale località dovrà essere portata la donna.  La donna accusata di infanticidio, per avere gettato in un cassonetto dei rifiuti la figlia appena nata, è stata dimessa dal reparto di Ginecologia dell'ospedale Cervello, diretto da Vincenzo Lo Bue. Ma non ha ancora lasciato il nosocomio perché i carabinieri che la piantonano aspettano i provvedimenti del magistrato che dovrà stabilire dove dovrà essere portata la donna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X