COINVOLTI 12 COMUNI

Rifiuti, operai pronti allo sciopero in provincia di Palermo: nuova emergenza in vista

di
Domani incontri decisivi fra le parti. Emergenza a Borgetto e a Isola delle Femmine, si rischia da Carini a Torretta a Partinico

PARTINICO. Oramai sul piede di guerra tutti i lavoratori dell'Ato Palermo 1, la società che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nei Comuni di Partinico, Borgetto, Balestrate, Trappeto, Montelepre, Giardinello, Terrasini, Cinisi, Carini, Torretta, Capaci e Isola delle Femmine. Domani sarà il giorno cruciale della verità ma pare sempre più concretizzarsi nel comprensorio l'ennesima emergenza rifiuti.

Nella sede dell'Ato di Cinisi è stata convocata la mattina un’assemblea con tutti i sindaci, nel pomeriggio invece il commissario straordinario della società d’ambito Francesco Lombardo incontrerà i sindacati. Questi ultimi oramai sono sul piede di guerra: «Se non arriveranno risposte certe - preannuncia Dionisio Giordano, segretario regionale della Fit Cisl - ci saranno provvedimenti drastici». Non si sbottona più di tanto il sindacalista ma sembra chiaro che con ogni probabilità si fermeranno tutti i lavoratori dell'Ato, gettando quindi il territorio nell'ennesimo incubo dell'emergenza igienico-sanitaria.

I rifiuti invadono le strade da Palermo a Capaci: le foto dei lettori

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X