Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Nel Palermo quattro under candidati a restare: sono Desplanches, Ranocchia, Lund e Vasic

Il portiere dell'Under 21 destinato a essere titolare. Il centrocampista ex Juventus sarà il faro della squadra

Anche quest'anno il Palermo dovrà tenere in considerazione le liste obbligatorie per la composizione dell’organico in vista della stagione 2024/2025 di Serie B. Riflettori, dunque, sugli elenchi A, B e C, rispettivamente quello dedicato ai giocatori «over» (nati prima del 2000), quello degli «under» (tutti i giocatori con meno di 23 anni), e infine la lista denominata «bandiere», composta da quei giocatori che hanno giocato per almeno quattro anni consecutivi con la stessa maglia, tenendo conto anche del settore giovanile.

Detto che in quest’ultima lista attualmente non figura nessun calciatore tesserato, il Palermo per rinforzare sia qualitativamente che soprattutto numericamente la propria rosa ha necessità di incrementare la lista B, quella dei più giovani. Sotto questo punto di vista la società rosanero ha ben operato sul mercato già dalla scorsa stagione. Sono quattro, infatti, i calciatori del Palermo che possono essere inseriti in questa lista e che la la passata stagione hanno già collezionato diverse presenze nella serie cadetta. Si tratta di Lund, terzino sinistro classe 2002, nel giro della Nazionale statunitense, Desplanches, portiere dell’Italia Under 21 e probabile titolare della porta rosanero nella prossima stagione, Ranocchia, prelevato dalla Juventus per quattro milioni di euro e nuovo punto di riferimento del centrocampo del Palermo, e Vasic, centrocampista serbo con cittadinanza italiana preso dal Padova, che conta di mettersi in luce l'anno prossimo dopo una stagione frenata dagli infortuni. A questa lista si aggiungono i nomi di Nespola, portiere, e Buttaro, classe 2002 e uno dei pochi reduci della cavalcata dalla serie C alla serie B. Poi c’è Peda, difensore che sarà in rosa dopo il prestito alla Spal e che si metterà a disposizione del nuovo allenatore del Palermo.

È chiaro che questi nomi non bastano per affrontare una stagione lunga e complicata come sarà la Serie B il prossimo anno. Per questo motivo, il nuovo direttore sportivo del Palermo dovrà ancora una volta lavorare sul mercato per consegnare nelle mani dell’allenatore rosanero nuovi elementi in grado di poter giocare in un campionato competitivo come è la serie cadetta, con l’obiettivo di ottenere la promozione in Serie A.

Organico alla mano, sembra scontato come il Palermo debba intervenire in attacco. Nella passata stagione infatti l’unico giocatore «under» in avanti inserito in lista è stato Chaka Traorè, prelevato dal Milan in prestito nel mercato di gennaio. Il classe 2004, tuttavia, non ha saputo incidere nei pochi mesi a Palermo e difficilmente verrà riscattato al prezzo concordato, ovvero dieci milioni. Servirà un nuovo giovane attaccante che possa dare un buon contributo di gol e assist.

Quest’anno gli «under» saranno i nati dal 2001 in poi. Usciranno da questa lista Diakité, Gomes e Aurelio.

Digital Edition
Dal Giornale di Sicilia in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Caricamento commenti

Commenta la notizia