Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Brunori fa tre gol e supera Toni: «Sento la fiducia del mister e cerco di ripagarla»

Il capitano è arrivato a quota 52 nella classifica all-time dei marcatori rosanero

L'esultanza di Brunori dopo il terzo gol

Una vittoria esterna importante che cancella di netto la sconfitta di venerdì sera contro il Cosenza, proiettando il Palermo nelle zone nobili della classifica con ancora un match in meno rispetto ad alcune avversarie, tra cui gli stessi lagunari. Protagonista indiscusso del match, capitan Brunori, autore di tre reti che gli hanno consentito di arrivare a quota 52 nella classifica all-time dei marcatori rosanero, superando Toni: «Sicuramente sento in primis la fiducia del mister e cerco di ripagarla e son contento della tripletta e della vittoria troppo importante in un campo così difficile».

L’anno scorso il Venezia aveva punito i rosa in due occasioni, sia al Barbera che al Penzo, dove i rosanero persero 3-2 dopo essere passati in vantaggio con Brunori, proprio come ieri sera. Stavolta, nessuna maledizione e solo una grande vittoria, figlia di una feroce reazione dopo la sconfitta con il Cosenza: «Quello che mi preme dire è che questa è una vittoria troppo importante dopo una sconfitta in casa. Abbiamo reagito da grande squadra, con carattere e questo porta risultati».

Adesso, per il Palermo l’obiettivo è quello di prepararsi al meglio al match di domenica contro il Sudtirol, viatico importante per dare continuità ad un percorso che sembra ben delineato: «Siamo contenti, ci godiamo questa serata e poi abbiamo qualche giorno per preparare la partita del Sudtirol». È questo il commento del capitano rosanero che, alla fine, non nasconde quelli che sono gli obiettivi stagionali dei rosanero, ormai sotto gli occhi di tutti anche per via di un inizio davvero arrembante: «Serie A? Tutti noi la vogliamo e ambiamo ad un sogno: la città, noi e lo staff. Sicuramente è un campionato pieno di difficoltà, lo sappiamo. Bisogna essere bravi come abbiamo fatto ad affrontare le difficoltà – conclude il bomber dei rosa -, sia noi che la gente di Palermo, e capire che in questi momenti bisogna riunirsi e stare vicini e remare tutti dalla stessa parte. Questo è importante».

Digital Edition
Dal Giornale di Sicilia in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Caricamento commenti

Commenta la notizia