stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, Corini in bilico. I risultati delle squadre che hanno cambiato allenatore in B
ZONA PLAY OUT

Palermo, Corini in bilico. I risultati delle squadre che hanno cambiato allenatore in B

di
palermo calcio, Serie B, Palermo, Calcio
Eugenio Corini(Foto Tullio Puglia)

Due sconfitte consecutive - contro due dirette concorrenti - e il popolo palermitano torna a borbottare nei confronti della guida tecnica, torna di moda l'hashtag #Coriniout e il tecnico rosanero viene riconsegnato al banco degli imputati come artefice principale dell'attuale situazione della squadra. I tifosi, sui social e non, chiedono a gran voce il cambio in panchina, l'esonero di Corini. Come se ciò fosse sufficiente e indispensabile per consentire alla squadra di intraprendere un cammino convincente.

Eppure, analizzando tutti i cambi in panchina finora registrati fra le squadre partecipanti al torneo di serie B, non sempre la sostituzione del tecnico ha portato i benefici sperati. Dall'inizio del torneo, le squadre che hanno cambiato allenatore sono ben nove e, tolta la Ternana che naviga nelle zone alte della classifica, le restanti otto squadre si trovano o si trovavano impelagate in piena zona playout.

Sudtirol, Pisa, Spal, Benevento, Cosenza, Como, Venezia e Perugia hanno cambiato allenatore ma soltanto i sudtirolesi ed il Pisa si sono decisamente giovati del provvedimento adottato. Il Sudtirol dall'arrivo di Bisoli non ha mai perso e si trova all'ottavo posto in classifica cioè in piena zona promozione. Stessa cosa per il Pisa che quando ha deciso di richiamare D’angelo, ha compiuto un enorme balzo in classifica abbandonando i bassifondi e inanellando una striscia impressionante di risultati positivi.

Queste però sembrano essere le due uniche eccezioni perché Spal, Benevento, Cosenza, Como o Perugia finora non hanno avuto i risultati sperati. La Spal con l'arrivo di De Rossi non ha cambiato marcia così come il Benevento. I due ex campioni del mondo, sulle rispettive panchine, stanno avendo una media punti peggiore dei loro predecessori. Il Cosenza ha vinto una sola partita così come il Perugia. Mentre il Venezia di Vanoli, che ieri ha suscitato un’ottima impressione al Barbera, ha cambiato tecnico da troppo poco tempo per poter dire se sia stato più o meno proficuo.

Insomma tutte le squadre che stanno poco sopra o immediatamente sotto i rosanero hanno cambiato gestione tecnica ma i risultati non sembrano aver consentito un deciso cambio di passo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X