stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, l'ex Rigoni si ritira a 37 anni: “Scelta dura ma ponderata”
L'ANNUNCIO

Palermo, l'ex Rigoni si ritira a 37 anni: “Scelta dura ma ponderata”

palermo calcio, Vicenza, Luca Rigoni, Palermo, Calcio
Luca Rigoni

Luca Rigoni appende gli scarpini al chiodo. Il 37enne ex centrocampista del Palermo, annuncia di porre fine alla sua carriera professionistica nel mondo del calcio, lunga venti anni, sulle sue pagine social. Nell'ultima stagione ha indossato la maglia del Vicenza collezionando solo 6 presenze.

"Oggi è un momento terribilmente particolare - scrive Rigoni in un post sul suo profilo Instagram che lo ritrae con la maglia biancorossa del club veneto -, ho deciso di smettere di fare il calciatore. Una decisione assai pensata, assai ponderata ma che credo la più corretta. Vedermi di fatto non protagonista e non in prima linea come sempre, mi ha fatto propendere a questa dura realtà. Partendo da un piccolo paese di 3000 abitanti, Cogollo del Cengio, sono riuscito a calcare i più grandi palcoscenici del calcio italiano".  "Ho sempre desiderato poter concludere il cerchio da dove tutto è iniziato - sottolinea -. Devo menzionare papà Gigi, mamma Maria, mia moglie Giada che sono stati e sono i miei punti fermi fondamentali e di riferimento. Infine un ringraziamento speciale alla società Vicenza per avermi dato la possibilità di proseguire il mio percorso in questa mia amata squadra", conclude il centocampista.

Oltre 40 presenze in maglia rosanero e 10 gol

Al Palermo Luca Rigoni arriva nel luglio del 2014 con la firma in un contratto triennale e ritrova Giuseppe Iachini come tecnico per la quarta volta. Esordisce in rosanero nella prima partita utile, ossia la gara del terzo turno di Coppa Italia del 24 agosto e persa per 3-0 contro il Modena. Il 29 ottobre dello stesso anno segna la prima rete in maglia rosanero che è decisiva per battere il Chievo, sua ex squadra, nella partita della nona giornata di campionato (1-0). Il 21 dicembre seguente, nella gara della sedicesima giornata, segna la sua quarta rete in campionato nel 3-3 esterno contro l'Atalanta che gli fa eguagliare il record personale in termini realizzativi dell'annata precedente. Il primato viene superato nella partita del 14 febbraio 2015 in cui segna nel 3-1 contro il Napoli. Il 3 dicembre 2015 viene messo fuori rosa, insieme a Enzo Maresca e Fabio Daprelà per alcune divergenze con il presidente Zamparini a seguito della sconfitta casalinga (2-3) contro l'Alessandria nel quarto turno di Coppa Italia. Il 28 dicembre dello stesso anno si trasferisce al Genoa con la firma di un contratto di 2 anni e mezzo. Per Rigoni si chiude l'esperienza al Palermo dopo 41 presenze e 10 gol realizzati.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X