stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, buona la prima amichevole: battuto il Potenza 3-0
SQUADRA CONVINCENTE

Palermo, buona la prima amichevole: battuto il Potenza 3-0

di

Buona la prima amichevole per il Palermo che allo stadio ‘Viviani’ di Potenza ha battuto nettamente i padroni di casa. La gara, dopo l’allenamento con l’Equipe A.S.D Virtus Vesuvio, è terminata 3-0 al termine di una prestazione convincente anche sul piano della personalità.
Un match decisamente più impegnativo per il Palermo di Filippi che ha scelto ad inizio partita, il seguente schieramento: Massolo; Accardi, Lancini, Marong; Almici, Mauthe, De Rose, Valente; Silipo, Floriano; Soleri. In panchina: Pelagotti, Misseri, Doda, Buttaro, Marconi, Peretti, Odjer, Kanoute, Luperini, Corona, Broh, Somma, Crivello.
Il Potenza ha schierato: Marcone; Coccia , Cargnelutti, Piana, Sepe; Zampa, Zenuni, Sandri; Mazzeo; Volpe, Romero. Allenatore: Gallo. In panchina: Brescia, Vecchi, Iacullo, Gigli, Zagaria, Baclet, Ricci, Bruzzo, Iuliano, Salvemini, Buchicchio.

L’amichevole mette in luce un Palermo sulla buona strada se valutata tenendo conto della caratura dell’avversario che come i rosanero milita in Serie C. Dopo una prima parte di marca Potenza, il Palermo diventa padrone del campo ed ottiene un meritato vantaggio con De Rose che insieme a Silipo può essere considerato il migliore in campo. Si va al riposo col Palermo in vantaggio di un gol.

A inizio ripresa Filippi manda in campo Pelagotti, Marconi, Peretti, Buttaro, Doda, Odjer, Luperini, Kanoute, Corona e Broh. Resta cioè il solo Valente rispetto agli 11 dell’inizio partita. Girandola di cambi anche nel Potenza.
Pronti via ed il Palermo raddoppia con Luperini, capitano nel secondo tempo come De Rose nel primo. E ancora Luperini realizza il terzo gol per i rosanero dopo una dormita generale della difesa di casa.

Filippi non ha potuto contare su Fella, arrivato venerdì in ritiro e dunque ancora alle prese con le norme ed i regolamenti sanitari che indicano come debbano trascorrere almeno 48 ore prima di essere aggregato al gruppo squadra.

Dopo la partita, a cui ha assistito anche il presidente Mirri, il Palermo è tornato in ritiro a San Gregorio Magno, distante circa 50 km dallo stadio di Potenza dove si è svolta l’amichevole a cui hanno assistito circa 500 tifosi locali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X