stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Brutto Palermo, l'Avellino passeggia e ne fa due: debutto amaro in casa per i rosanero
SERIE C

Brutto Palermo, l'Avellino passeggia e ne fa due: debutto amaro in casa per i rosanero

di
Non c’è stata partita. Il Palermo perde in casa con l’Avellino 0-2 e continua anche il digiuno di gol. Zero reti fatte in tre partite, un dato eloquente che probabilmente è anche la radiografia di questo inizio di campionato per la squadra rosanero. Gli irpini vincono in scioltezza, mettendo a nudo tutti i limiti di questo Palermo. Di D’Angelo – palermitano – e Fella, le firme della vittoria campana al Barbera. Ma i gol per la squadra di Braglia potevano anche essere tre, considerato che nella ripresa Maniero è andato ad un passo dal tris.
Palermo senza idee, con poco gioco, con poco carattere, con poca verve, insomma poco tutto. In avanti Lucca e Rauti vengono scelti da Boscaglia come la coppia d’attacco, ma i due si pestano spesso i piedi e non riescono a combinare nulla di buono. L’ingresso di Kanoutè al posto dell’infortunato Doda, non cambia assolutamente le cose, anzi è l’Avellino a prendere campo e a siglare il gol del vantaggio – molto bello – grazie a D’Angelo. Il Palermo prova a reagire ma riesce a creare una sola occasione con Lucca che da ottima posizione di testa però mette alto. Gli esterni non riescono a saltare mai l’uomo e Boscaglia non trova la password per scardinare l’attenta retroguardia irpina. Nella ripresa dopo un gol annullato ad Accardi in offside, il Palermo continua a giocare improponibili palle in avanti che spesso sono preda dei difensori irpini.
Il secondo gol dell’Avellino arrivato al 57’ è il colpo che spezza in due il Palermo, Kanoutè e Lancini sbagliano e Fella ne approfitta con una progressione che brucia tutti e soprattutto fa secco Pelagotti. Il Palermo nonostante i cambi di Boscaglia non riesce mai a giocare tre palle consecutive, così Maniero sfiora il tris.
Dopo tre partite il Palermo non ha ancora fatto gol, un segnale palese che questa squadra ha un difetto di fabbrica. Dario Mirri sconsolato in gradinata assiste alla debacle rosanero. Adesso servono rinforzi ed è evidente che a questa squadra serva un attaccante e non un terzino come Almici che firmerà domani.
LA PARTITA MINUTO PER MINUTO

90': Al "Barbera" finisce qui. L'Avellino batte 2-0 il Palermo.

89’: Palermo che sbatte contro il muro irpino, e’ praticamente ormai finita.

80’: Avellino ad un passo dallo 0-3, pallone in mezzo e Maniero va a botta sicura, conclusione deviata.

75’: Ci prova Kanouté, progressione e tiro in porta, Forte respinge come può.

63’: Santana al posto di Broh, Saraniti prende il posto di Lucca.

57': Raddoppio Avellino. Pallone perso sulla destra dal Palermo e Fella brucia tutti con una progressione e il destro all’angolino.

52’: Grande occasione per l’attaccante dell’Avellino Fella, che riceve palla in area e prova la girata con il destro. Pallone che termina alto.

48': Gol annullato al Palermo. Calcio d’angolo, deviazione e colpo di testa vincente di Accardi da due passi, pescato però in fuorigioco.

46': Inizia il secondo tempo.

45': Finito il primo tempo.

41’: Clamorosa occasione per il pareggio del Palermo: palla in area irpina, colpo di testa in area con salvataggio di Forte e Lucca tutto solo mette alto.

35’: Palermo che non riesce a rendersi pericoloso, la formazione rosanero arranca nell’imbastire la manovra e mancano idee in mezzo al campo.

28’: Primo cambio per il Palermo, fuori Doda per un problema muscolare e dentro Kanoute’.

25’: Il Palermo prova a reagire, angolo per Rauti che arriva in corsa e prova a trovare l’angolo: palla però a lato.

20’: Avellino in vantaggio. Gran gol di D’Angelo che in area riceve e mette alle spalle di Pelagotti con una gran girata al volo.

14’: Primo squillo Palermo, gran palla in mezzo di Odjer per Valente che di testa mette alto, occasione importante per i rosa.

6’: Regna l’equilibrio in queste prime battute di gara, il Palermo prova adesso a fare la partita ma l’Avellino appare ben messo in campo.

1': PARTITI! L’Avellino a tocca il primo pallone della gara

***

Esordio al Barbera per il Palermo chesfida l’Avellino. Rosanero a caccia della prima vittoria in campionato. Ecco le formazioni ufficiali:

PALERMO (3-5-2): Pelagotti; Peretti, Lancini, Accardi; Doda, Luperini, Odjer, Broh, Valente; Lucca, Rauti.

AVELLINO (3-5-2): Forte; Silvestri, Miceli (cap.), Rocchi; Ciancio, Aloi, De Francesco, D’Angelo, Burgio; Fella, Santaniello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X