stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Insulti sui social a Pergolizzi, il Palermo difende il suo allenatore
SERIE D

Insulti sui social a Pergolizzi, il Palermo difende il suo allenatore

Insulti pesanti sui canali ufficiali social del Palermo nei confronti dell’allenatore Rosario Pergolizzi costringono il club ad operare una inevitabile censura.

Nonostante la vittoria di ieri conquistata dai rosanero per 1-0 sul terreno del Marina di Ragusa e il primo posto in classifica con 5 punti di vantaggio sul Savoia nel girone I di serie D, sono continuati i messaggi dei "contestatori" dell’allenatore che questa volta si sono spinti oltre augurando persino la morte al tecnico, palermitano di nascita.

"Da quando esistono i canali ufficiali del nuovo Palermo, non un solo commento è mai stato cancellato, mai - scrive il club - Questo perchè, nel bene e nel male, questo bar dello sport virtuale vuole essere un 'luogò di confronto, di divergenze se è il caso, ma pur sempre di condivisione, di ascolto, di scambio. Tra tifoso e tifoso, tra tifoso e società, tra società e mondo intero. Davanti a commenti come questi, tuttavia, non possiamo lasciare che per colpa di pochi, il 'bar virtualè diventi una trincea di odio, violenza e attacchi personali che non hanno un bel niente a che fare con lo sport, il gioco del calcio e la passione per la squadra del cuore. Per questo, abbiamo deciso di cancellare questi commenti e così faremo se ne dovessero arrivare altri dello stesso tenore. Non rappresentano quello in cui crediamo. Il tifo è un’altra cosa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X