SERIE B

Il Palermo all'attacco dopo la richiesta della Lega: "Amareggiati ma siamo pronti a pagare tutti i debiti"

di
iscrizione Palermo, lega b, Fabrizio Lucchesi, Palermo, Calcio
Fabrizio Lucchesi, direttore generale
Il Palermo va all’attacco e dopo la pec di ieri inviata dalla Lega B in cui si richiedono praticamente due milioni di euro per l’iscrizione, il club rosanero è già al lavoro ininterrottamente per procedere insieme ai legali e rispondere alla richiesta di pagamento (circa 330 mila euro di debiti sportivi e quasi 1,7 legati a pignoramenti di terzi). 1,7 milioni di euro di debiti verso procuratori e che non sono  sportivi, quindi non da inserire nell’ultimo “bonifico” che il Palermo farà partire per definire l’iscrizione alla B.
Il direttore generale Fabrizio Lucchesi è in contatto con i vertici della Lega e ha già espresso la sua amarezza per una nuova stoccata nei confronti del Palermo: “Noi siamo nel giusto – ha detto Lucchesi a gds.it – i soldi che la Lega ci ha chiesto in più non rappresentano debiti sportivi ma sono debiti nei confronti dei procuratori. Debiti che pagheremo ma che non possono compromettere la nostra iscrizione al campionato. Stiamo lavorando da ieri e siamo sereni, ma avere ricevuto questa pec ci ha amareggiato e spiazzato”.
Decisamente arrabbiato anche il patron Salvatore Tuttolomondo: “Ci contestano un debito da saldare entro domani con una richiesta del tutto arbitraria e per la quale renderemo direttamente responsabile il presidente Balata - afferma Tuttolomondo a forzapalermo.it -riservandoci inoltre di presentare un esposto alla Procura della Repubblica per meglio valutare, come ritengo e riteniamo unitamente ai nostri legali, profili penalmente rilevanti derivanti dal contenuto della richiesta e dalle modalità con cui ci è giunto questo avviso.
La Lega B ha notificato al Palermo calcio un debito di poco meno di 2 milioni di euro. Il club in realtà con la Lega ha un debito di 328mila euro, il resto - circa 1,6 milioni di euro - è verso soggetti terzi e comunque si tratta di debiti non sportivi. Si fa confusione tra debiti sportivi e debiti di altra natura la cui estinzione non è di conseguenza necessaria per ottenere l'iscrizione al campionato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X