stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, Marino si presenta: "Qui per vincere ma serve una società seria con i giocatori giusti"
SERIE B

Palermo, Marino si presenta: "Qui per vincere ma serve una società seria con i giocatori giusti"

di

Il nuovo Palermo riparte da un allenatore siciliano, Pasquale Marino. La presentazioni oggi al "Renzo Barbera", in una conferenza stampa insieme ai vertici della società rosanero. Marino ha firmato un contratto biennale.

"Questa per me è una grande occasione - dice Marino -. Sono onorato e felice da siciliano di poter allenare il Palermo. Abbiamo tante responsabilità e faremo del nostro meglio per non deludere nessuno, ci impegneremo al massimo. Sento di avere il supporto della società e questo è importante. La squadra deve dare alla piazza le soddisfazioni che merita".

Marino ha anche chiari gli obiettivi: "Bisogna vincere subito, ma prima bisogna costruire bene. Ci vuole una società seria dietro una squadra vincente. Ovviamente è presto per fare valutazioni ma l'ambiente mi sembra quello giusto, ho accettato anche per questo. Mi sembra che questi imprenditori abbiano le idee chiare su quello che vogliono fare". Come si torna a vincere? "Bisogna costruire un nuovo ciclo, con i giocatori giusti - continua Marino -. Le vittorie arrivano attraverso il gioco, non si può improvvisare. La gente del Palermo deve tornare a casa con il sorriso. Oggi è il giorno più bello, speriamo che tutto vada bene. Io ho sempre cercato di arrivare al risultato attraverso il gioco. Spero di riuscirci".

"Ieri ho fatto assaggiare il couscous a Lucchesi (ride, ndr). Ognuno gioca le sue carte. Ieri ho parlato con Lucchesi e abbiamo programmato il lavoro da fare. Ci sono tanti giocatori in scadenza che andranno via - ha detto ancora Marino -. Bisogna cercare un mix tra giovani e gente di categoria, la maglia del Palermo in questa categoria pesa di più rispetto a quella delle altre squadre. Sono stato diverse volte vicino al Palermo da calciatore, avrei dovuto firmare un pre-contratto e poi è saltato tutto. Da allenatore sono stato accostato più volte ma non si è mai concretizzato nulla".

L'amministratore delegato Bergamo: "Per noi è la migliore soluzione, lo abbiamo scelto per questo. La sicurezza societaria? Ci stiamo pensando, stiamo facendo tutto per bene". Parla anche Lucchesi: "Lo abbiamo convinto, siamo contenti che abbia accettato il nostro progetto. Senza dubbio si tratta di una scelta importante per un allenatore importante. Il fatto che Marino sia siciliano e che conosca territorio ed ambiente ha senza dubbio contribuito.  "Lamanna? Non ha nessun mandato. Io fino ad una settimana fa non sapevo chi fosse. Intermediario per trattare con Iachini? Non ho nominato nessuno". Lo ha detto il direttore finanziario di Arkus Network, Salvatore Tuttolomondo.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X