SERIE B

Palermo deferito per irregolarità amministrative, la società: "E' un atto dovuto"

Un atto dovuto. Così il Palermo in una nota replica al deferimento di stamani della procura federale per irregolarità amministrative. «In merito al deferimento odierno della Procura Federale - comunica il club - l'U.S. Città di Palermo intende sottolineare come tale iniziativa sia un atto dovuto nonché conseguente alle indagini giudiziarie in corso e verrà valutata nelle competenti sedi giudiziarie. Ciò senza neppure entrare nel merito delle questioni, che tra l’altro sono state oggetto della pronuncia, oggi definitiva, del Tribunale Fallimentare di Palermo che ha rigettato l’istanza di fallimento presentata dalla locale Procura della Repubblica».

Per la società di viale del Fante, inoltre, l’iniziativa della procura federale non sarà d’ostacolo alla cessione del club il cui perfezionamento dovrebbe avvenire in questi giorni. "La situazione economico-finanziaria della società, ben diversa
da quella rappresentata dalla stampa - dice il Palermo - è stata positivamente valutata dai nuovi investitori che, con l'imminente sottoscrizione del passaggio di proprietà, garantiranno la serena prosecuzione delle attività del club rosanero». (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X