stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Cessione Palermo, Catania: "Non finirà nelle mani di una holding neonazista"
LA POLEMICA

Cessione Palermo, Catania: "Non finirà nelle mani di una holding neonazista"

"Ho chiesto al presidente della Camera di Commercio di Palermo Alessandro Albanese, imprenditore palermitano, che sta seguendo la trattativa con Arkus, di vigilare affinché la Palermo calcio non finisca nelle mani di una holding neonazista e ho ricevuto rassicurazioni sul fatto che non ci potranno essere commistioni politiche inquietanti sul futuro del Palermo calcio e che vigilerà".

Lo scrive sul suo profilo Facebook l’assessore comunale Giusto Catania, di Sinistra Comune, dopo la nota dei consiglieri comunali del gruppo in cui hanno sottolineato che dietro Arkus Network, società che avrebbe già acquisito le quote della squadra di calcio rosanero, c'è Stafano Pistilli, un finanziere che sarebbe vicino alla destra xenofoba. «Stefano Pistilli - afferma Catania - è un pezzo di un sistema di potere finanziario funzionale alla propaganda xenofoba e razzista, incompatibile con i valori dello sport e con i principi dell’intercultura che caratterizzano il mondo del calcio». (ANSA).

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X