SERIE A

Fiorentina-Inter, minacce social all'arbitro palermitano Abisso

La direzione di gara dell'arbitro palermitano Rosario Abisso in Fiorentina-Inter non è proprio piaciuta a nessuno. Ai tifosi, soprattutto quelli nerazzurri che hanno visto assegnato, nonostante la Var, un rigore al 101’ per un dubbio (diciamo pure inesistente) fallo di mano di D’Ambrosio. Mano o petto? Secondo le due “fazioni” non ci sono dubbi: Abisso ha ravvisato il tocco con il braccio dell’ex interista, anche dopo aver visionato le immagini, l’Inter al completo propende per il tocco di petto. Le polemiche sono state immediate, da parte dell’opinione pubblica e dei tifosi.

Abisso, 35 anni, è arbitro di serie A ormai da qualche anno, quindi non un "novellino". Purtroppo però, come spesso accade, "leoni da tastiera" si sono riuniti sui social network per apostrofare il fischietto con parole non certo dolci, con minacce shock su Facebook: “So ke sei di qua di Palermo giuro ke mi giro tutta la città per trovarti” il contenuto del post, commentato con altre frasi agghiaccianti e infarcite di insulti e minacce, da tifosi palermitani ma dal cuore evidentemente nerazzurro.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X