stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Zamparini: "Il Palermo è la squadra più forte in serie B, manca solo l'affetto dei tifosi"
IL PARI DI CESENA

Zamparini: "Il Palermo è la squadra più forte in serie B, manca solo l'affetto dei tifosi"

di
Cesena Palermo, palermo calcio, palermo serie B, Bruno Tedino, Maurizio Zamparini, Palermo, Calcio
Maurizio Zamparini

PALERMO. Sotto l’albero di Natale un Palermo primo in classifica. Maurizio Zamparini è soddisfatto di questo girone d’andata anche se ancora manca la sfida di giovedì prossimo contro la Salernitana: “Mi è piaciuta la prestazione della squadra su un campo molto difficile – dice Zamparini al sito ufficiale - anche per un terreno di gioco a cui non siamo abituati. Temevo questa partenza perché purtroppo il Palermo non mi ha mai fatto passare un Natale sereno in termini di risultati positivi”.

Zamparini sottolinea alcuni aspetti: “Naturalmente si fa ancora sentire la mancanza di Nestorovski: mancano i suoi gol. Imbattuti in trasferta? Il pari di ieri permette di dare sempre più autostima alla squadra, che crede sempre più in sé stessa. Questa è davvero la squadra più forte della serie B e di questo va dato il merito a Tedino che ha creato un gruppo e una famiglia, a cui manca solo l’affetto dei tifosi. Abbiamo una media di 4-5 mila spettatori eppure stiamo dominando il campionato”.

Zamparini si sofferma sulla crescita di Trajkovski: “Vale sempre lo stesso discorso. I giocatori vanno trattati con amore e umanità, con tenerezza; non vanno fischiati e avviliti. Questa è una cosa che tanti giocatori soffrono ed è merito di Tedino aver ritrovato il vero uomo ed il vero giocatore. Certe sottigliezze si ottengono sempre con l’amore e la comprensione”.

Messaggio per tifosi e ambiente: “É stato il mio peggiore anno qua a Palermo per la sofferenza che mi hanno provocato determinati fatti, per il dolore che mi hanno provocato e che penso di non meritare dopo 15 anni di dedizione e amore per il Palermo e per la gente di Palermo, anche verso quelli che mi hanno insultato e non mi vogliono. Questo fa parte del calcio: non posso pretendere di più. Auguro buon Natale di cuore a tutti i tifosi, anche a quelli che non vivono a Palermo, in Europa e nel mondo. Il Palermo è un loro valore: tornerà in Serie A e dimenticheremo questi episodi brutti che lo hanno toccato. Non li merito io e non li merita il Palermo, che non è mio ma dei tifosi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X