stampa
Dimensione testo
CALCIOMERCATO

Tedino lancia l’allarme: «In difesa siamo pochi»

di

PALERMO. Un allarme che attende risposte: «La difesa ha ancora bisogno di essere puntellata». Bruno Tedino non è il tipo di allenatore che prova ad imporre le proprie scelte sul mercato, ma la prima settimana casalinga del suo Palermo ha dato indicazioni chiare.

C'è un reparto in difficoltà, «soprattutto numerica», estrapolando le parole di un tecnico a cui stanno mancando elementi di un certo peso. «Abbiamo perso Goldaniga e Ingegneri, quest'ultimo per infortunio, dunque la difesa ha bisogno di qualche puntello». Arriveranno a breve, tanto che il ds Lupo si sta muovendo per mettergli a disposizione altri due centrali entro la prossima settimana, ma il rischio è che le uscite non si limitino al solo difensore, trasferitosi a titolo definitivo al Sassuolo.

C'è Rispoli che ha chiesto già prima del ritiro di prendere in considerazione la possibilità di cederlo, c'è Nestorovski per il quale bisogna resistere a sirene milionarie e ci sono altri elementi con le valigie già pronte, in attesa solo del via libera societario. Una porta d'uscita che va affollandosi sempre più e che non può far piacere a Tedino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X