stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo-Napoli, De Zerbi tiene fede al 4-3-3: ma pronti cambi in corsa
SERIE A

Palermo-Napoli, De Zerbi tiene fede al 4-3-3: ma pronti cambi in corsa

di

PALERMO. “Servirebbe un miracolo al Palermo”, parola di Maurizio Zamparini sulla partita di sabato al Barbera contro il Napoli. In effetti la gara nasconde mille insidie, ma il calcio è imprevedibile e le big devono probabilmente ancora trovare la quadratura giusta.

Il Palermo se la vorrà giocare. De Zerbi schiererà un Palermo offensivo, come il suo vecchio Foggia, una squadra che nascerà sulla base del 4-3-3 ma che in realtà potrebbe avere una funzione camaleontica. Cambiare atteggiamento e modulo parallelamente all’andamento della gara.

Il neo tecnico rosanero ha già fatto intendere che se ci sarà da difendersi, il Palermo lo farà senza problemi, badando quindi al sodo. E poi c’è da capire quale sarà il ruolo di Alino Diamanti, schierato da “falso nueve” in alcuni allenamenti ma che in realtà vorrebbe giocare in una posizione differente, ovvero sulla trequarti.

Tutte idee che De Zerbi sta vagliando, come quella di inserire Embalo dal primo minuto, e chissà anche quel Bentivegna che non è ancora esploso. Dovrebbe invece restare in panchina Gonzalez, giocatore che aveva espressamente chiesto la cessione e che invece è rimasto in rosanero.

Sarà Davide Massa della sezione di Imperia l’arbitro di Palermo-Napoli. Il fischietto ligure sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Marzaloni di Rimini e Andrea Crispo di Genoa. Quarto ufficiale Gianluca Vuoto di Livorno, arbitri addizionali Daniele Doveri di Roma 1 e Daniele Ghersini di Genoa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X