stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio L'addio di Maresca: "Mi porto dietro l'affetto dei palermitani"
CALCIO

L'addio di Maresca: "Mi porto dietro l'affetto dei palermitani"

di

PALERMO. Dopo Sorrentino, anche Enzo Maresca dice addio al Palermo. L'ormai ex centrocampista rosanero lo fa tramite un messaggio postato su Twitter: "Dopo 36 anni ho la sensazione che il rancore non porti da nessuna parte, di conseguenza non voglio stare qui a menzionare tutto quello che è stato, non ne vale la pena, in più perché credo che 'il tempo' come spesso accade chiarisce qualsiasi dubbio. Meglio portarsi dietro l’affetto dei palermitani, palermitani che mi sono stati vicino dal primo, fino all’ultimo giorno, un grazie di cuore a tutti i tifosi".

Per il centrocampista è dunque tempo di ringraziamenti. "Ringrazio personalmente lo staff di Iachini, lo staff di Schelotto, Franco Marchionne, Giorgio Perinetti, Andrea Cardinaletti, Dario Baccin, Giovanni Bosi, Federico Genovesi, Stefano Gari, i magazzinieri, e tutti coloro che lavorano dietro le quinte. Menzione a parte per i miei compagni di squadra,che mi hanno accompagnato in questi 2 anni e mezzo, mi porterò nel cuore una serie di compagni “speciali” (Vitiello, Gilardino, Sorrentino, Rispoli, Goldaniga, Cristante, Terzi, Pisano, Rigoni, Della Rocca, Bolzoni, Belotti, Dybala, Vazquez, Brugman, Gonzalez, Barreto, Sinisa Andelkovic, ecc.)".

E ammette che conservà un bel ricordo della città. "Io e la mia famiglia ce ne andiamo innamorati di questa terra, ci portiamo via un pezzo di questa città visto che nostra figlia Sara è nata a Palermo. Grazie di cuore, ci siamo sentiti a casa. Grazie Palermo”. Maresca è in scadenza di contratto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X