CALCIOMERCATO

Palermo, per Vazquez non solo Italia: piace anche al Tottenham

di
Calcio, calciomercato, palermo calcio, premier league, SERIE A, Tottenham, Franco Vazquez, Palermo, Calcio
Franco Vazquez festeggia il gol

PALERMO. L’addio di Sorrentino apre vari scenari per la porta rosanero. L’erede dell’estremo difensore che andrà al Chievo Verona, dovrebbe essere il giovane Posavec – già schierato nel campionato appena concluso – sponsorizzato dal presidente Maurizio Zamparini.

Posavec sembra avere le carte in regola per essere il nuovo titolare della porta, ma Zamparini e Ballardini ne vorranno prima parlare nel corso del primo summit di mercato che è in programma per oggi. Come alternative ci sono Leali e Belec. Via Sorrentino, via anche Vazquez. In Inghilterra sono sicuri, il Tottenham ha messo gli occhi sul calciatore del Palermo. A riportare questa notizia è il tabloid inglese “Daily Mirror”, il Totthenam inoltre non avrebbe problemi a spendere la cifra richiesta da Zamparini per il “Mudo”.

La prossima settimana dovrebbe esserci un primo contatto, anche se in Italia Vazquez ha una serie di ammiratori che non hanno ancora fatto il possibile primo passo. Scadrà anche il contratto di Maresca, per lui nessun rinnovo contrattuale, un addio firmato con il gol decisivo per la salvezza dei rosanero. Dovrebbe restare invece Giancarlo Gonzalez: “Ho due anni di contratto – ha detto il difensore - adesso però voglio solo riposarmi con la mia famiglia. Nei prossimi giorni vedremo, al momento non so nulla. Se dovessi restare al Palermo, lo accetterò volentieri. Però adesso il club sa qual è la mia priorità, ovvero pensare alla mia famiglia e riposarmi”.

 

Addio quasi certo infine per l’attaccante serbo Djurdjevic: “Mi hanno chiamato dalla Stella Rossa – ha ammesso il centravanti – ma al momento non penso alla loro offerta. Ho giocato la mia ultima partita domenica e solo nei prossimi giorni potrò pensare a pianificare la nuova stagione. Ogni giocatore vorrebbe giocare nell’élite europea, ovviamente ho grandi obiettivi ma al momento non ci penso. Ho giocato lì dai dieci ai quattordici anni, sono andato via presto”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X