CAOS ROSANERO

Zamparini: "La Serie B non è la fine del mondo"

Il patron rosanero: "Siamo con un piede in B. Palermo non costruito per salvarsi"

PALERMO. "Siamo già con un piede in B, non abbiamo la mentalità per salvarci, sono retrocesso anche con Dybala e Ilicic. Non siamo abituati a combattere come Carpi e Frosinone". Lo dice Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a "La Zanzara" su Radio 24.

"Andare in serie B - dice Zamparini - non è la fine del mondo. Tutti gli anni tre squadre vanno in B, il Verona va giù dignitosamente. Non è la fine del mondo, l'altra volta ci ho rimesso 30 milioni, ora c'è un paracadute importante". "Vendo - dice Zamparini - anche se resto in serie A, e se non vendo non faccio più il presidente".

Perché è andato via pure Novellino?: "Il Palermo è inguardabile. Nelle ultime due partite ha preso sei gol, ha fatto un punto in quattro partite. Non è facile, gli voglio bene perché mi ha portato in serie A 25 anni fa. Ma è un pò attempato".

Palermo: esoneri, cambi e ritorni. Tutti gli allenatori di Zamparini

"Dicono che sono impazzito ma non è vero. Hanno sbroccato loro, chi racconta bugie - conclude -. Ho esonerato solo Iachini, ma allontanandone uno ne ho cambiati cinque. Sono una vittima, vittima di certe situazioni. Tre allenatori vanno via, e non per colpa mia. Non li ho mandati via io".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X