stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Sorrentino fa appello ai tifosi: "Unitevi, il Palermo ha bisogno di voi"
SERIE A

Sorrentino fa appello ai tifosi: "Unitevi, il Palermo ha bisogno di voi"

di

PALERMO. Un grido d’aiuto ai tifosi. È quello che lancia il capitano del Palermo Stefano Sorrentino che al sito ufficiale rosanero fa un bilancio del 2015 che sta per terminare. Davanti alle sfide Sorrentino non si è mai tirato indietro, le ha sempre accolte con piacere e grandi stimoli e tantissime le ha anche vinte. E sarà lo stesso per il 2016 che lo attende, anno nel quale il capitano proverà a essere ancora una volta la guida dei rosanero per raggiungere il traguardo della salvezza.

Un 2016, inoltre, che di certo svelerà il futuro di Sorrentino che tratta col Palermo il rinnovo di contratto. In mezzo a tutto ciò, però, il capitano è sempre più convinto di quanto questo Palermo in difficoltà abbia bisogno dell’appoggio dei tifosi allo stadio. «Vorrei vedere un “Barbera” finalmente pieno. Ho avuto la sfortuna di giocare a Palermo da avversario quando c’era un’atmosfera caldissima e questo stadio era pieno e con la curva Nord senza divisioni interne. Ecco, è proprio così che vorrei rivederlo».
Il portiere, che a Palermo sta vivendo quella che lui stesso ha definito come seconda giovinezza, punta a confermare i suoi standard altissimi del 2015. Non è un caso, infatti, se lo scorso anno e anche in questo primo scorcio di stagione Sorrentino sia stato spesso e volentieri decisivo quanto un attaccante e a volte anche di più e che in più di un’occasione sia stato votato dalla critica come migliore in campo. Insomma, il popolo rosanero ormai sa benissimo che parte della salvezza del Palermo passerà inevitabilmente ancora dalle parate del numero 70 rosanero. «Ci aspetterà un 2016 molto difficile, ma le difficoltà ci piacciono e speriamo di cominciare nel migliore dei modi già dalla prima partita dell’anno in casa contro la Fiorentina. Dobbiamo – aggiunge Sorrentino - necessariamente ripartire dalla forza di questo gruppo, perché io che faccio parte dello zoccolo duro posso testimoniare che non ci sono mai state divisioni interne. Siamo consapevoli che senza determinati valori i risultati non arrivano».
DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X