SERIE A

Palermo, pari con la Lazio all'Olimpico: ma rosanero spreconi

PALERMO. E’ sicuramente un pareggio importante, conquistato in un campo insidioso e difficile, però oggi al primo Palermo di Ballardini questo punto sta un po’ stretto. I rosanero pareggiano 1-1 all’Olimpico contro la Lazio, ma hanno sprecato davvero tanto, soprattutto dopo il vantaggio firmato da Goldaniga. Chochev prima, Gilardino dopo, il Palermo ha avuto varie occasioni per segnare ma ha invece subito il gol del pari laziale con Candreva, su rigore, dopo un’ingenuità di Hiljemark. Il Palermo ha però giocato una buona partita, ha creato gioco, occasioni, e se avesse avuto maggiore cinismo avrebbe tranquillamente portato a casa i tre punti. Ballardini, con l’ingresso di Goldaniga e il passaggio a quattro, ha dato maggiore solidità alla difesa. Centrocampo abbastanza organizzato, attacco invece spuntato, con tante occasioni sciupate. Alla fine comunque un punto che smuove la classifica e permette ai rosanero di fare un passo avanti.

La cronaca. Il primo Palermo di Ballardini è diverso da quello di Iachini, in avanti Vazquez con Gilardino, a supporto c’è Brugman. Difesa a quattro con l’innesto del giovane Goldaniga. Lazio senza Candreva. Pochissimi tifosi laziali allo stadio per protestare contro Lotito. 3’ Lazio pericolosa con Milinkovic, Sorrentino riesce a deviare in angolo. Palermo che prova ad affidarsi all’estro di Vazquez, Gilardino poco servito all’inizio del match. Palermo che si fa vivo con una conclusione di Lazaar, palla alta. 15’ Gilardino per Vazquez che conclude debolmente verso il portiere, occasione sciupata. 21’ e il Palermo passa: azione confusionaria in area laziale, Goldaniga riesce a raccogliere una corta respinta della difesa e insacca all’angolino. Primo gol in A per il difensore. La risposta biancoceleste arriva con un bel tiro di Milinkovic, palla che sfiora la traversa. Poca Lazio, Palermo che riesce a controllare bene il match e non rischia tanto. 39’ colpo di testa di Djordjevic e Sorrentino alza sopra la traversa. Ripresa, nessun cambio da parte dei due allenatori. Poco pimpante Hiljemark, non in sintonia con il resto della squadra. Palermo pericoloso con Chochev, tiro angolato ma salva Marchetti. Pioli mette dentro Matri e Candreva. Rosanero che giocano con grande tenacia e non mollano un centimetro alla formazione biancoceleste, Chochev sfiora il gol del raddoppio. Il Palermo spreca tanto, Gilardino da due passi tira addosso a Marchetti. Lazio che però conquista un rigore, Hiljemark fa fallo ingenuo su Lulic ed è penalty: Candreva fa centro. Ballardini toglie Gilardino e mette dentro Trajkovski, entra anche Rigoni. I rosa continuano a sprecare, Rigoni conclude e Marchetti risponde ancora. Lazio che si spinge in avanti nei minuti finali alla ricerca del vantaggio, ma lo score non cambia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X