stampa
Dimensione testo
VERSO IL NAPOLI

Hiljemark: "Che paura Insigne e Higuain, ma il Palermo sta bene"

di

PALERMO. Quattro punti in due partite, il Palermo sta bene e il ritiro di Gradisca d’Isonzo ha funzionato abbastanza. La prossima partita però è abbastanza difficile, al San Paolo contro il Napoli, e i rosa dovranno giocare una gara impeccabile. Il Palermo ha, intanto, proseguito questo pomeriggio al “Tenente Onorato” gli allenamenti verso la partita di mercoledì. I rosanero hanno iniziato l’allenamento con alcune esercitazioni tattiche che hanno coinvolto tutti i calciatori. Successivamente la squadra è stata divisa in due gruppi, che hanno alternato movimenti di reparto ad esercitazioni atletiche e tecniche. La seduta si è conclusa con lavoro tattico a tutto campo e prove di calci piazzati.

Francesco Bolzoni e Michel Morganella hanno svolto attività di riatletizzazione, mentre Uros Djurdjevic si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti e prosegue la riabilitazione dal proprio infortunio. Domani rifinitura e conferenza di Beppe Iachini. Intanto giornata di dichiarazioni e parole di Hiljemark: “Contro il Napoli sarà una partita difficile, temo molto Higuain ed Insigne così come tutto il collettivo, ma abbiamo già dimostrato contro l’Inter di essere in buona condizione. Mertens? Sono stato suo compagno al PSV e ricordo che è davvero un ottimo ragazzo oltre che un calciatore fortissimo. Non l’ho sentito, lo vedrò mercoledì. Il ritiro ci ha fatto bene e ci ha fatto migliorare, la fiducia in Iachini c’è stata sempre. Il mister ha fiducia nei miei confronti e mi fa piacere ora voglio dare continuità alle mie prestazioni. Cinque tiri tre gol? Mi fa piacere questo alto rendimento, voglio essere letale quando tiro”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X