PALERMO

Sorrentino: "A Bologna vittoria col cuore. Nazionale? Sarebbe ciliegina"

PALERMO. "Sono contento e orgoglioso della mia prestazione a Bologna. Essendo molto critico con me stesso, voglio dare sempre qualcosa in più. La cosa importante è portare a casa i tre punti sempre. La Nazionale? Forse i 36 anni non mi aiutano, ma sarebbe la ciliegina sulla torta per la mia carriera. Sarebbe un sogno, dovrò lavorare ancora per farmi trovare pronto: se arriverà, ben venga".

Il capitano e portiere del Palermo, Stefano Sorrentino, è tornato con nuovo entusiasmo dalla settimana di ritiro a Gradisca d'Isonzo (Gorizia), che ha portato al successo di domenica scorsa contro il Bologna. "Il ritiro è andato bene - ha aggiunto - Il posto e Zamparini ci hanno dato la serenità giusta. Comunque, sono contrario ai ritiri. Nel match contro il Bologna siamo riusciti a vincere con il cuore e anche con un po' di fortuna. I rossoblù non mi sono sembrati così scarsi, hanno dei giocatori di qualità: le due squadre, comunque, si sono affrontate a viso aperto".

Sorrentino non ha gradito le voci sul suo rinnovo e sulle sue prestazioni. "Qualcuno ha remato contro di me - ha sottolineato - Sono stato messo in discussione non per il lavoro sul campo, ma per altro: c'è stato anche chi è andato a dire al presidente cose non vere sul mio conto. Con Zamparini c'è sempre stato un rapporto chiaro e se oggi sono qui devo ringraziare Iachini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X