stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Brutto Palermo affonda al Barbera contro il Sassuolo
CALCIO

Brutto Palermo affonda al Barbera contro il Sassuolo

di

PALERMO. Un altro campanello d’allarme e questa volta suona direttamente al Barbera. Il Palermo perde ancora, 0-1 con il Sassuolo, al termine di una partita mal giocata, in cui non ha quasi mai concluso in porta. Una gara che il Sassuolo ha meritatamente vinto, giocando un buon calcio, approfittando degli errori difensivi di una squadra che non è certamente quella delle prime due giornate. Il Palermo ha giocato male, fino ad ora la peggiore partita di questo torneo. Con un Gilardino a mezzo servizio (non l’ha quasi mai vista), servono forze fresche, serve anche un pizzico di intelligenza tattica che questa squadra non ha. E se Vazquez non fa il campione, allora è davvero dura.

Il Sassuolo ha giocato sul velluto, sciorinando ottime trame offensive e andando più volte vicino al raddoppio. Il Palermo invece quando ha attaccato, lo ha fatto con confusione, senza idee. Serve un cambio di rotta, e forse l’idea di andare sul mercato degli svincolati per quanto concerne l’attaccante, dovrebbe tornare in auge, perché quello che scoraggia è soprattutto l’inefficacia degli “attaccanti” rosanero.

Iachini torna alla difesa a tre, centrocampo a cinque con il ritorno di Rigoni, in avanti Vazquez e Gilardino. Nel Sassuolo fuori Defrel, Di Francesco schiera il tridente con Sansone, Floccari e Politano. Il Palermo parte con grinta, Sassuolo che cerca le ripartenze. Al 7’ buona azione di Floccari, supera un avversario ma conclude sull’esterno della rete. Al 10’ risponde il Palermo, grande assist di Vazquez per Hiljemark che gira in porta, palla di poco alta. Poi ancora Floccari, bel destro, ma risposta importante dell’esordiente Colombi. La gara non decolla, i rosa non riescono a costruire in avanti, Gilardino si muove bene ma ha poco spazio per affondare. Sassuolo che però quando attacca rischia sempre di fare male alla difesa rosanero, e infatti al 35’ i neroverdi passano: Floccari dal limite dell’area lascia partire un missile che si infila all’angolino, gran gol. Per proteste espulso ancora Iachini. Palermo in grande difficoltà, mancano idee e fosforo in mezzo al campo. Ripresa, cambio Palermo: fuori Hiljemark e dentro Trajkovski. Floccari fa quello che vuole in area rosanero e conclude, Colombi c’è. Altro cambio, fuori Jajalo, dentro Maresca, servono idee in mezzo al campo. I rosa cercano il bandolo della matassa, ma non ci sono spazi, Sassuolo bene organizzato anche in difesa. 65’, Vazquez ci prova dalla distanza, palla di poco alta, è l’unico che riesce a fare qualcosa. Entra anche Quaison. Nel Sassuolo entra anche Defrel e piovono i fischi per lui, in estate ha infatti rifiutato il Palermo. La squadra di Iachini non decolla, remissiva e mai pericolosa. Nel finale espulso Rigoni per doppia ammonizione, arbitraggio discutibile al Barbera di Pairetto. Finisce 0-1, fischi al Barbera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X