stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Iachini: "Un orgoglio la salvezza e aver valorizzato i giovani, ora avanti insieme"
PALERMO

Iachini: "Un orgoglio la salvezza e aver valorizzato i giovani, ora avanti insieme"

L'allenatore del Palermo guarda anche al futuro: "Il mio ruolo è quello di porre degli interrogativi alla società, avremo dei colloqui nelle prossime settimane"
campionato, salvezza, SERIE A, Beppe Iachini, Palermo, Calcio
L'allenatore del Palermo, Beppe Iachini

PALERMO. Una bella salvezza e qualche rimpianto. Domani il Palermo chiude il campionato all'Olimpico contro la Roma e per Beppe Iachini il bilancio può essere più che soddisfacente. «Eravamo partiti con delle incognite, sapevamo che poteva essere una stagione difficile, bisognava dare continuità al risanamento societario e sapevamo che dovevamo darci il vestito giusto, la mentalità giusta, l'organizzazione giusta andando avanti con lo stesso gruppo che in B aveva vinto facendo grandi cose - premette - Abbiamo preso 20 legni fra pali e traverse e questo non può che essere un rammarico. Se solo ne avessimo colpito la metà, magari potevamo arrivare alle ultime 7-8 con qualche punto in più e cullare qualcosa che poteva essere un sogno. Ma sono orgoglioso e contento del risultato ottenuto e di aver valorizzato e fatto crescere tanti giovani che per la prima volta giocavano in pianta stabile in serie A. Ora andiamo avanti insieme con la consapevolezza e la convinzione di voler fare in futuro un lavoro giusto, continuando su questo percorso già tracciato, a fare crescere i giovani e cercando di giocare bene perchè è così che si raggiungono i risultati».

Per quanto riguarda la prossima stagione, «il mio ruolo è quello di porre degli interrogativi alla società, far capire quelle che possono essere le mie idee a livello tecnico-tattico e di giocatori. Avremo dei colloqui nelle prossime settimane, porteremo avanti questo gruppo di ragazzi inserendo elementi che possano dare una mano per fare l'anno prossimo il campionato giusto». Infine i ringraziamenti per «presidente e società, alle persone che magari non si vedono ma che fanno sì che le cose siano puntuali e perfette, che lavorano su quei piccoli particolari che possono poi valere qualche punto in più».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X