stampa
Dimensione testo
SERIE A

Palermo contro l’effetto «Stadium»
Sognando il record di Ballardini

di
Verso la sfida alla Juve. In tre anni i bianconeri sul loro nuovo impianto hanno perso solo due volte, pareggiando otto gare. Nello scorso campionato solo vittorie

PALERMO. Fare punti allo Juventus Stadium sarà un'impresa vera e propria. I rosanero, domenica prossima, saranno ospiti dei campioni d'Italia che dal settembre 2011, anno in cui è stato inaugurato il nuovo impianto di proprietà della società bianconera, in campionato hanno perso in casa soltanto due volte: contro l'Inter (1-3 il 3 novembre 2012) e contro la Sampdoria (1-2 il 6 gennaio 2013). Un’arma letale per la Signora. Anche il pareggio è un'impresa allo Stadium, dove il tifo è assordante.

Non è confortante, infatti, nemmeno il dato che ha visto la Juventus fermata allo Stadium senza perdere soltanto otto volte. Nell'ordine, sei nella stagione 2011/2012, due nel 2012/2013, nessuna nel 2013/2014, anno in cui i bianconeri in campionato, tra le mura amiche, hanno solo vinto. L'impresa del pari è riuscita per primo a Bisoli, in Juventus-Bologna 1-1 del 21 settembre 2011, poi a Malesani (Juve-Genoa 2-2 del 22 ottobre 2011), a Ballardini (Juve-Cagliari 1-1 del 15 gennaio 2012), a Sannino (Juve-Siena 0-0 del 5 febbraio 2012), a Di Carlo (Juve-Chievo 1-1 del 3 marzo 2012), a Cosmi (Juve-Lecce 1-1 del 2 maggio 2012), a Petkovic (Juve-Lazio 0-0 del 17 novembre 2012) e ancora a Ballardini (Juve-Genoa 1-1 del 26 gennaio 2013).

Davide Ballardini vanta quindi un record assoluto, avendo bloccato i bianconeri nella loro «fortezza» per ben due volte.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X