VIA MONTE ERCTA

Dopo i massi crollano anche gli alberi: Monte Pellegrino è una strada a ostacoli

di
La segnalazione di un pino caduto sull’asfalto da parte di un ciclista. I rangers: «Percorso a rischio, non si violino i divieti»

PALERMO. Un nuovo problema si aggiunge a difficoltà annose di non facile soluzione. In via Monte Ercta, la strada che si arrampica su Monte Pellegrino, adesso a cedere sono pure gli alberi. Il percorso è stato chiuso al transito da parecchi mesi per «pericolo crolli».

Pezzi di costone roccioso potevano, da un momento all’altro, sbriciolarsi sulle teste di ignari passanti. Il rischio per la sicurezza era elevato. Inevitabile, per il Comune, la decisione di vietare il transito anche per consentire i lavori di messa in sicurezza. A distanza di anni, il divieto ancora persiste «nonostante – raccontano alcuni cittadini – di operai al lavoro non ci sia più neanche l’ombra».
Tutto tace se non fosse per il tonfo dei pini che si abbattono sul selciato. Beffa nella beffa: a inviare la foto, alla redazione del Giornale di Sicilia, che ritrae un pino accasciato per terra e un altro esemplare pericolosamente inclinato è un ciclista durante una passeggiata fatta in compagnia di alcuni amici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X