stampa
Dimensione testo

Archivio

Home Archivio Palermo, crociere fantasma: indagata una tour operator

Palermo, crociere fantasma: indagata una tour operator

PALERMO. Ci sarebbe un’indagata per la maxitruffa delle crociere “fantasma”. Si tratterebbe della donna che ha venduto viaggi nel Nord Europa, ma anche ai Carabi, in America e in Italia, a prezzi stracciati, incassando circa ottantamila euro, ma che poi sarebbe sparita nel nulla.
Un’estate rovinata per centinaia di persone, per lo più palermitane – anche se le denunce in Procura allo stato non sarebbero più di una quindicina – che all’ultimo momento hanno scoperto che non c’erano navi e mete da sogno, ovvero di essere state imbrogliate.
Chi ha denunciato ha indicato il nome di una tour operator che per anni avrebbe lavorato per un’agenzia di viaggi molto nota in città. L’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto Dino Petraia e dal sostituto Giuseppina Motisi sono alle prime battute e non è escluso che, oltre alla donna, possano finire nel registro degli indagati anche altre persone che avrebbero organizzato la truffa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X