stampa
Dimensione testo

Partinico, massacrato di botte e lasciato davanti al pronto soccorso

Palermo, Archivio

PARTINICO. Lo avrebbero massacrato di botte e abbandonato davanti al pronto soccorso dell’ospedale di Partinico. Poi si sono dati alla fuga. E’ successo tutto attorno alle tre di notte. L’uomo di 34 anni aveva il volto tumefatto. I pazienti che si trovavano nei pressi dell’ospedale hanno iniziato ad urlare. I medici lo hanno soccorso e medicato. I medici gli hanno dato una prognosi di oltre 20 giorni. Così d’ufficio sono scattate le indagini da parte degli agenti del commissariato di Partinico. All’uomo i medici hanno diagnostica la rottura del setto nasale, fratture alla mandibola e lesioni alla bocca e ai denti. Secondo una prima ricostruzione la vittima avrebbe fatto delle avance ad una donna che era in compagnia di un altro uomo in un locale di Partinico. La vittima del pestaggio abbandonata in ospedale era in stato di ebbrezza. Gli agenti stanno visionando le immagini di un sistema di videosorveglianza nei pressi del locale. La vittima dopo le prime cure ha messo firma e lasciato l’ospedale. I.Ma.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X