Palermo, rivoluzione al Comune: via alla riorganizzazione e rotazione dei dirigenti

Palermo, Archivio

PALERMO. Il Comune di Palermo riorganizza la macchina amministrativa e lo fa partendo dalla rotazione dei dirigenti. La giunta ha approvato una delibera, che individua tra l'altro la necessità di procedere all'assunzione di 14 nuovi dirigenti tecnici e di un numero non ancora quantificato di maestri per gli asili nido. Ad annunciarlo è stato il sindaco Leoluca Orlando, che è già al lavoro per predisporre il bando per colmare i vuoti in organico delle figure dirigenziali già ad ottobre, dopo un confronto con i sindacati. Il Comune dovrebbe inserire questo personale con contratti a tempo determinato di un anno e poi con un concorso pubblico procedere ad assunzioni a tempo indeterminato.


«Lunedì - ha detto il sindaco in conferenza stampa a Palermo - avvieremo le consultazioni
con le organizzazioni sindacali per discutere il piano triennale delle assunzioni 2014 -
2016». Il piano è inserito nel bilancio di previsione 2014-2016, che il Consiglio comunale
dovrà approvare entro fine mese. Tra le novità della delibera c'è la creazione dello
sportello unico per le concessioni edilizie, che dovrebbe accelerare i tempi per il rilascio
dei provvedimenti. «Questa riorganizzazione - ha aggiunto Orlando - fa riferimento a criteri
di valorizzazione delle risorse esistenti e ad alcune scelte strategiche nel settore del
patrimonio, perchè possa essere fruibile anche in vista del trasferimento di immobili
dall'Agenzia per i beni confiscati. Viene istituito per la prima volta il servizio unico per
l'edilizia, che elimina la vecchia dizione dell'edilizia privata e distingue lo sportello unico
per le attività produttive dal quello per l'edilizia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X