Palermo, riaperto il prato del Foro Italico: ma è già polemica

Dopo la semina l’area torna calpestabile. Numerosi utenti segnalano però rifiuti e chiazze gialle. Musacchia: «Ha attecchito bene, è solo questione di tempo»
Palermo, Archivio

PALERMO. «Adesso è calpestabile, sì, ma non siamo pienamente contenti. Buona parte del prato è giallo, ci aspettavamo invece di trovare una distesa verde». Poche ore dopo la riapertura del prato del Foro Italico, già i primi commenti negativi dei cittadini, molti dei quali si aspettavano, dopo la semina, di trovare una distesa verde e rigogliosa. Ed invece così non è stato, perché alcune zone del prato sono rimaste comunque ingiallite.  I nastri rossi, posti circa un mese e mezzo fa dagli operai di Ville e Giardini per salvaguardare il prato dopo gli interventi di semina, infatti, sono stati tolti già nella giornata di martedì. «Non sono contento - dice Paolo Greco, mentre porta a spasso la sua cagnetta Stella - ho atteso tanto e poi quando sono arrivato qui con il mio cane, ne sono rimasto deluso: il prato non è verde per come lo immaginavo, alcune zone, infatti, sono gialle e sembra che il seme non abbia attecchito bene. Oltretutto, nella zona vicino al percorso pedonale, dove ci sono gli scogli, c’è anche tanta spazzatura. Non è così che si riapre uno spazio, ancora non ci siamo».
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X