stampa
Dimensione testo

Investito in autostrada a Forlì, aperta un’inchiesta

Alessandro Nuccio, 37 anni e originario di Cruillas, è stato travolto mentre tentava di attraversare l’A14 in piena notte. Sposato e disoccupato, viveva da 2 anni a Rimini. Sarebbe stato lasciato a piedi in un’area di servizio da amici con cui avrebbe avuto un diverbio

PALERMO. È stato falciato da una macchina mentre, in piena notte, tentava di attraversare l’A14, che collega Bologna a Taranto, nel tratto tra Cesena Nord e Forlì, in direzione del capoluogo emiliano. È morto sul colpo Alessandro Nuccio, 37 anni, originario di Cruillas, sposato e residente da due anni a Rimini. Era disoccupato. Nell’impatto è rimasto ferito anche l’automobilista che lo ha investito. La Procura di Forlì, che indaga sul caso, ha aperto un fascicolo per omicidio colposo ed ha disposto per oggi l’ispezione cadaverica di Nuccio. Come atto dovuto, il guidatore dell’auto sarà iscritto nel registro degli indagati.
La tragica dinamica dell’accaduto è tutta da ricostruire e ieri gli investigatori hanno sentito alcuni amici della vittima. Secondo una prima ricostruzione, Nuccio sarebbe giunto proprio assieme a questi amici, in macchina, all’area di servizio Bevano Est, vicinissima al punto dell’autostrada in cui è avvenuto l’incidente. Si ipotizza che la vittima abbia avuto un diverbio con i suoi conoscenti che, per questo, l’avrebbero lasciato a piedi in autostrada. O forse - sono delle ipotesi al momento - è stato proprio Nuccio a non voler tornare con loro.
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X