Medico aggredito al pronto soccorso, due arresti a Termini Imerese

PALERMO. Due giovani sono stati protagonisti di una violenta aggressione al medico di turno al pronto soccorso dell'ospedale «Cimino» di Termini Imerese. Dopo avere danneggiato i sedili della sala d'attesa e un monitor di servizio sono stati arrestati dai carabinieri, avvertiti dal personale, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali dolose e danneggiamento aggravato.


Tutto è cominciato quando i due si sono presentati in ospedale chiedendo un intervento immediato su un giovane romeno che perdeva sangue da una ferita a un braccio. Il medico di turno era in quel momento impegnato con un altro paziente. L'assistente ha quindi inviato i giovani ad attendere alcuni minuti. A questo punto è scoppiata la protesta conclusa con l'arrivo delle forze dell'ordine che hanno arrestato gli aggressori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X