CONFCOMMERCIO

Saldi in Sicilia, Di Dio: "A Palermo ci sarà una sostanziale tenuta della spesa"

saldi palermo, saldi sicilia, Palermo, Economia
Patrizia Di Dio

«Prevediamo una sostanziale tenuta di spesa dello scorso anno nonostante il clima di fiducia sia peggiorato e si avverta la debolezza della domanda delle famiglie. Le incertezze sulle prospettive economiche ed i segnali di rallentamento del mercato del lavoro stanno determinando, ormai da mesi, comportamenti molto prudenti in materia di scelte di consumo. Nel complesso il fragile profilo dei consumi colpirà anche i saldi a causa di una stagione commerciale non positiva».

Lo dice la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio commentando l’inizio dei saldi domani. «Le vendite di questi prossimi giorni - aggiunge - sono essenziali per cercare di chiudere una stagione commerciale non positiva. Ci aspettiamo che i consumatori approfitteranno anche quest’anno delle vendite a saldo anche per comprare a costi vantaggiosi».

La Sicilia anticipa i saldi rispetto a tutto il resto d’Italia, dove s'inizierà sabato 5, seguendo così le indicazioni di Federmoda Italia Confcommercio che ha spinto per unificare la data di inizio saldi. Per i saldi invernali 2019, in Sicilia è prevista una spesa pro capite compresa tra i 110/125 euro e di 230/260 a famiglia; mentre nel resto del Paese si stima 140 euro di spesa pro capite e 325 euro a famiglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X