TEATRO POLITEAMA

Palermo, con l'omaggio a Rossini riapre la stagione autunnale di Amici della Musica

L'Associazione Siciliana Amici della Musica riaccende i riflettori, al Politeama Garibaldi di Palermo, sulla stagione autunnale.

Lunedì 12 novembre, alle 17.15, “Trio all’opera!”, la formazione composta da Paolo Grazia all’oboe, Massimo Ferretti Incerti al fagotto e Nicoletta Mezzini al pianoforte. Il programma prevede musiche di Charles Triebèrt, Eugène Jeancourt, Eliodoro Sollima, Jean Francaix, Francis Poulenc. Un omaggio a Rossini con le cosiddette “musiche da salotto”, quelle composizioni nate nel XVIII secolo attorno ai grandi eventi lirici, dalla necessità di portare nei piccoli centri e nei salotti culturali le stesse opere sotto forma di fantasie. E’ proprio col musicista di Pesaro, infatti, che la romanza da salotto acquista autonomia, staccandosi dallo stile operistico. E si presenta come un quadro a sé stante, dove il soggetto è sempre l’amore, un amore di maniera, fittizio e tormentato. Il “Trio all’opera!” nasce dall’esigenza dei tre musicisti di riproporre il repertorio Rossiniano, forti di un’esperienza ventennale. Vantano nel curriculum di primi premi in vari concorsi internazionali, il premio Abbiati alla critica e hanno ricoperto il ruolo di prime parti soliste presso l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna.

Martedì 13 novembre alle 21, sarà la volta di FontanaMIXensemble, diretto da Francesco La Licata, solisti Stefano Malferrari al pianoforte e Francesca Adamo soprano.“Le couleur des sons” è un omaggio a Debussy e alla musica francese del primo Novecento. Si aprirà con Abîme des oiseaux per clarinetto solo, il terzo movimento del celeberrimo Quatuor pour la fin du Temps di Oliver Messiaen, il cui contributo musicale con la sua rivoluzionaria concezione del tempo sospeso ha influenzato in maniera profonda diverse generazioni di compositori fino ai giorni nostri. In programma, oltre ad alcune interessanti trascrizioni di Debussy, l’ensemble proporrà musiche di Tristan Murail. Il FontanaMIXensemble nasce nel 2002 dalla condivisione, da parte dei musicisti che ne fanno parte, di un progetto in cui interpreti e compositori lavorano in stretta collaborazione alla produzione di opere musicali a carattere anche multimediale. L'interpretazione di opere del secondo Novecento (da Sciarrino a Scelsi, Berio, Donatoni, Grisey, Bussotti, Cage, Crumb, Ligeti, Nono, Kurtag), assieme alle proposte di nuove opere spesso commissionate appositamente, rappresentano lo spazio musicale nel quale agisce il FontanaMIX Ensemble.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X