MALTEMPO

Forte vento su Palermo, danni e alberi caduti in mezza città. Disagi anche a Trapani

di
alberi caduti maltempo palermo, scirocco alberi caduti palermo, scirocco palermo, Palermo, Cronaca
Un albero caduto su un auto in via Costa, a Bonagia

Forti raffiche di vento di scirocco e abbondanti piogge stanno flagellando le province di Palermo e Trapani. Cadono alberi, grossi rami spezzati finiscono per strada. Volano tettorie e grossi pezzi di materiale coibentante.

A Misilmeri in via Amato una grossa tettoia è crollata in strada. I vigili del fuoco stanno cercando di mettere in sicurezza la zona. Mentre a Balestrate un pezzo di copertura di un tetto di materiale coibentante è caduto in via Gilberto.

A Palermo, tre persone sono rimaste ferite dalla caduta di alberi abbattuti dal vento. L'ultimo episodio, in ordine di tempo, è avvenuto sull'autostrada Palermo-Catania, in direzione del capoluogo etneo. Due i feriti, trasportati in ospedale. Hanno riportato fortunatamente ferite lievi. Intanto l'autostrada resta chiusa al traffico già all'altezza di Villabate (dopo il ponte Giafar) in attesa che gli alberi e l'auto in cui si trovavano i due passeggeri vengano rimossi.

Questa mattina invece, in corso Tukory i rami hanno colpito un passante che è stato trasportato in ospedale. Anche nel suo caso nessun danno grave.

In via Pietro Bonanno, alle falde di Monte Pellegrino, un pullman di crocieristi è rimasto bloccato per un albero caduto sulla strada. In via Andrea Costa, a Bonagia, un grosso albero è stato abbattuto dalle forti raffiche di vento ed è finito su un'auto parcheggiata che ha subito gravi danni. Sul posto anche un'ambulanza, tanta paura ma per fortuna nessun ferito.

Le linee del centralino della sala operativa dei vigili del fuoco di Palermo sono letteralmente intasate di chiamate di soccorso. Ci sono almeno cento interventi segnalati, dove ancora le squadre non sono neppure riuscite ad andare.

Sono stati chiamati i vigili del fuco liberi dal servizio per cercare di lavorare in questa situazione di emergenza. Numerosi alberi sono stati abbattuti dalle forti raffiche di vento e i vigili urbani stanno effettuando rilievi per constatare i danni.

Scirocco a Palermo, le foto degli alberi caduti da via Sciuti a corso Calatafimi

Sono caduti alberi e grossi rami in mezza città: in via Danimarca, in viale Campania, in via Giovanni Besio, in via Enrico Albanese, corso Calatafimi, in via Mauro Ciaula angolo viale Maria SS. Mediatrice, in zona Policlinico tra via Bergamo e via La Franca dove un'auto in sosta è stata colpita da un tronco. Paura anche all’interno del cortile del liceo scientifico Rutelli, in piazzale Giangiacomo Ciaccio Montalto, a causa di un ramo pericolante.

In corso Calatafimi, all’altezza del civico 854 dei cassonetti sono stati trascinati dal vento e sono finiti su alcune auto parcheggiate causando danni. La polizia municipale è andata sul posto per valutare le conseguenze. I proprietari delle vetture potranno chiedere un risarcimento al Comune. Sempre in corso Calatafimi, all’altezza del civico 1.011, è volata una copertura da un tetto causando danni diverse auto parcheggiate.

Disagi anche per il Palermo calcio a causa del maltempo. I rosanero dopo la conferenza stampa di questa mattina del tecnico Roberto Stellone si sono recati in aeroporto nel primo pomeriggio in partenza per l’Emilia, in vista della trasferta di domani sera contro il Carpi in programma per le ore 21, per la decima giornata del Campionato di serie B.

Dopo l'annullamento del volo per il forte vento, la squadra si è subito trasferita in un hotel di Cinisi.

I giocatori hanno così avuto modo di riposare e dopo la cena in serata torneranno nuovamente all’aeroporto Falcone Borsellino per rimettersi in viaggio.

Il maltempo sta imperversando anche su Trapani. Anche qui sono diversi gli alberi caduti in provincia. In particolare ad Alcamo, in via Sirena, sono rimaste danneggiate alcune auto parcheggiate. Alberi sradicati anche a Trapani città, sulla provinciale che da Valderice conduce ad Erice e nella frazione di Casa Santa Erice.

Restano bloccati i collegamenti aerei tra Pantelleria e la terraferma. Tutti i voli per Trapani e Palermo del mattino e del primo pomeriggio di oggi, sia in andata che di ritorno, sono stati cancellati. Sull’isola soffia un forte vento di scirocco che sfiora i 60 chilometri orari.  Sono fermi da venerdì anche i traghetti. L’ultimo a raggiungere Pantelleria è stato il Cossyra venerdì sera. Anche oggi, a causa del mare agitato, da Trapani non sono partiti né il traghetto Pietro Novelli della Siremar, né quello della "Traghetti delle isole".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X